Nokia fa causa a Apple per violazione di brevetti. Sotto accusa iPad e iPhone

Nokia fa causa a Apple per violazione di brevetti. Sotto accusa iPad e iPhone

Nokia ha citato per la seconda volta Apple presso una corte Distrettuale Federale Usa. Il primo produttore mondiale di telefonini accusa la Mela di aver utilizzato tecnologie brevettate Nokia nella realizzazione dell'iPhone e dell'iPad.

di: Redazione ImpresaCity del 07/05/2010 18:40

 
Nokia ha intentato una causa contro Apple per violazione di brevetti registrati. Gli uomini di Steve Jobs avrebbero utilizzato brevetti depositati dall'azienda finlandese all'interno di iPhone ed iPad. L'azione legale è stata depositata presso al Corte Distrettuale Federale del Distretto Occidentale del Wisconsin.
I brevetti in questione, per la precisione cinque, riguardano tecnologie sviluppate per migliorare la trasmissione di voce e dati, la geolocalizzazione, e lo spazio delle componenti elettroniche, favorendo la produzione di apparecchi più piccoli e compatti. 
Il gruppo finlandese ha intentato causa per la seconda volta contro Apple spiegando in una nota che i presunti brevetti violati "sono importanti per il successo di Nokia perchè permettono performance e design migliori".
Pesanti sono state le ripercussioni che il titolo Apple ha avuto a Wall Street, cedendo il 4% al Nasdaq e arrivando a 236 dollari.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Come superare il gap tecnologico

    La necessità della trasformazione del data centre per soddisfare le future necessità del business. Il commento di Ian Dixon, VP di Colt Services

  • La risposta di ATM

    la Risposta di ATM in relazione all'articolo. "ATM, i pagamenti elettronici non funzionano", pubblicato il 2 settembre su Impresa City

  • ATM, i pagamenti elettronici non funzionano

    Il sistema di pagamento e servizi clienti dell'ATM è del tutto inadeguato a un evento come l'Expo

  • Analizzare la sicurezza per difendersi dagli attacchi

    Quasi tutte le reti aziendali sono colpite periodicamente da attacchi di malintenzionati che si muovono nell'ombra continuando a sviluppare un crescente arsenale di minacce.

  • Le ambizioni di Rhel 7

    Gianni Anguilletti, country manager di Red Hat Italia, commenta alcuni aspetti legati al rilascio del nuovo sistema operativo.

...continua