Logo ImpresaCity.it

Il Gruppo CartaSi si accorda con Eximia

Il Gruppo CartaSi prosegue la strategia di integrazione in un'unica carta dei servizi di pagamento "senza contatto" con quelli di identificazione e accesso.

Autore: Redazione PMI

Il Gruppo CartaSi, mediante la controllata Si Servizi, ha siglato una partnership con Eximia, società attiva nel mercato delle soluzioni RFID (Radio Frequency IDentification) e delle carte contactless, puntando ulteriormente sull'integrazione dei servizi di pagamento con quelli offerti dalle carte privative, nell'ambito dei trasporti, della gestione degli accessi e dei programmi fedeltà.
La tecnologia RFID, utilizzata nelle carte contactless, permette di trasferire informazioni attraverso un microchip dotato di una memoria interna e di un'intelligenza elaborativa, collegato a una piccola antenna incapsulata nella carta stessa.
Dalla partnership deriveranno una serie di servizi per le Università, gli operatori turistici, la grande distribuzione organizzata e le aziende interessate a dare ai propri clienti uno strumento innovativo che integra i servizi di pagamento con quelli di identificazione e accesso.
La piattaforma tecnologica Armadillo scelta dal Gruppo CartaSi rende possibile la massima personalizzazione dei servizi offerti all'utente finale,  che può utilizzare una sola carta sia per effettuare pagamenti sia come strumento di identificazione e accesso ai servizi forniti nell'ambito di tutte le "collettività omogenee" a cui aderisce.
Il Gruppo ha l'obiettivo di dotare di tecnologia RFID tutta la linea di prodotti individuali per rendere le carte CartaSi sia uno strumento di pagamento che una sorta di "pass" per accedere, per esempio, a impianti sciistici, villaggi e comprensori turistici, navi da crociera, mezzi di trasporto, parcheggi e aree di sosta, teatri, cinema e programmi fedeltà (loyalty programs).
La partnership con Esimia va a rafforzare l'offerta del Gruppo nel contactless: CartaSi ha già emesso oltre 50.000 carte contactless per l'accesso agli impianti sciistici di Dolomiti Superski/ViaLattea, nell'ambito della sperimentazione avviata con IntesaSanpaolo in occasione delle Olimpiadi Invernali svoltesi a Torino, e ai cinque comprensori sciistici del Friuli Venezia Giulia.
Pubblicato il: 13/03/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni