Logo ImpresaCity.it

Symantec Backup Exec 12 in versione Microsoft

Il software integra il supporto ottimizzato e certificate Microsoft Windows Server 2008 e introduce funzioni di backup e recovery disk-to-disk-to-tape per ambienti Windows-Like.

Autore: Cecilia Lombardi

La novità più ecclatante di Backup Exec 12 è il bollino Microsoft per Windows Server 2008. Si tratta, infatti, del primo software di backup e recovery certificato con il logo Windows Server 2008.
Symantec definisce il software un "Gold standard", in quanto, come standard di mercato nella protezione dati Windows (dal server al desktop) è oggi in grado di proporre funzioni di backup e recovery avanzate per i nuovi ambienti Windows Server 2008 e per le principali applicazioni Microsoft.
"Si calcola che oggi un software su due che fanno backup dei server Microsoft è Symantec Backup Exec, ha dichiarato Bernardo Palandrani, symantec-backup-exec-12-in-versione-microsoft-1.jpgCommercial & Channel Manager Symantec Italia".
Forte di 1,5 milioni di clienti a livello mondiale Backup Exec 12 si presenta oggi con ogni singola funzione certificata per l'ambiente operativo Microsoft, in termini di protezione dei dati ma anche di ripristino dei sistema operativi e dei loro settaggi.
Nella versione "For Windows Servers", il software introduce funzioni di backup e recovery disk-to-disk-to-tape per ambienti basati su Windows.
Sempre nell'ambito Microsoft nella nuova infrastruttura sono previste funzioni più veloci per il backup e il ripristino per gli ambienti Exchange, SQL Server, Active Directory e SharePoint.
Passi avanti sono stati compiuti da Backup Exec anche in termini di integrazione con altri prodotti Symantec. In particolare, all'interno di Backup Exec 12 è presente un agente che consente di fare il back up a caldo della soluzione Enterprise Vault per la  protezione degli archivi di posta elettronica. L'integrazione riguarda anche ThreatCon, il sistema che funge da indicatore dello stato di salute della rete Internet, e Protection Network, la nuova soluzione per accedere allo storage da remoto.Il completamento con altri prodotti Symantec garantisce livelli superiori di protezione dei da€ti.
In generale però si può dire che in Backup Exec 12 rappresenta la prima soluzione in cui si si ha l'integrazione tecnica tra "l'availability" del mondo Veritas con la "sicurezza" di derivazione Symantec.
Backup Exec 12 estende inoltre la protezione ai sistemi Macintosh e ai server Lotus Domino, così come alle macchine virtuali Vmware e VirtualServer.
Dal punto di vista dell'interfaccia utente Symantec ha portato avanti l'obiettivo di rendere più semplice la vita degli amministratori di sistema puntando alla semplicità di utilizzo e di gestione attraverso l'introduzione di funzionalità di usability.
"Backup Exec, ha concluso Palandrani, è il trampolino di lancio per entrare nel mondo dell'offerta Symantec, che spazia dalle It Operation, allo Storage, alla Business Continuity, per arrivare all'Information Management e alla Secuirty It compliance".
Pubblicato il: 21/02/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione