RSA, Intel e VMware calano il tris nella virtualizzazione

RSA, Intel e VMware calano il tris nella virtualizzazione

Hardware, software e sicurezza, i tre aspetti cruciali del cloud computing combinati e affrontati nel corso della RSA Conference.

di: Redazione ImpresaCity del 09/03/2010 09:30

 
Hardware, software e sicurezza sono i tre aspetti cruciali della virtualizzazione e del cloud computing. La conferma di quanto stretta sia tale relazione è confermata dall'importanza che tre protagonisti nei rispettivi settori hanno attribuito a una visione condivisa. Di conseguenza, RSA, divisione di sicurezza di Emc, Intel e VMware si sono attivate per  la realizzazione di infrastrutture più sicure, trasparenti e affidabili. Le prospettive sono raccolte nel documento RSA dal titolo "Infrastructure Security: Getting to the Bottom of Compliance in the Cloud" e presentate attraverso un prototipo realizzato durante l'edizione 2010 dell'RSA Conference. 
Nell'occasione, è stato dimostrato l'approccio pensato per la creazione di un'infrastruttura cloud sicura in grado di offrire significativi vantaggi operativi ad aziende e service provider che dispongono di cloud privati. Il concetto, comprendente hardware affidabile, ambiente virtuale, e software per la sicurezza dell'informazione,  vuole offrire una visibilità ottimale sulle condizioni dei livelli più bassi del cloud.  
Nel corso di una dimostrazione pratica durante la conferenza, sono emersi alcuni vantaggi tra cui una maggiore visibilità sulle attività e gli stati delle macchine fisiche e virtuali, controlli più raffinati per applicare policy differenziate (per esempio quali tipologie di hardware fisico possono essere utilizzate per le macchine virtuali e quali divisioni possono co-risiedere o condividere le risorse) e una conformità semplificata attraverso processi automatici per la raccolta, l'analisi e il reporting di attività ed eventi a livello di infrastruttura. 
Alla base dell'infrastruttura così pensata, si trova un hardware derivato da Intel Trusted Execution Technology per autenticare il singolo passo della sequenza di avvio, dalla verifica delle configurazioni hardware all'inizializzazione del Bios fino al lancio dell'hypervisor. Una volta avviato, l'ambiente VMware raccoglie i dati dei livelli hardware e virtuali e alimenta la piattaforma enVision Security Information and Event Management di RSA con un flusso continuo di dati grezzi. Le informazioni vengono poi contestualizzate all'interno della soluzione Archer SmartSuite Framework progettata per presentare una valutazione basata su policy della situazione di sicurezza e conformità aziendale attraverso un cruscotto centralizzato.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

...continua