Logo ImpresaCity.it

Progress Software avanti nella Soa

Con Sonic Deployment Manager la società consente l’implementazione distribuita della Service Oriented Architecture associata a una gestione centralizzata

Autore: Cecilia Lombardi

Progress Sonic Deployment Manager (Sdm) è l'ultima novità in casa Progress Software.  La linea Sonic permette l'integrazione e il riutilizzo flessibile di applicazioni di business all'interno di architetture Soa di ampie dimensioni fisicamente distribuite. La nuova soluzione va ad ampliare queste funzionalità per consentire alle aziende di semplificare lo sviluppo incrementale e il roll-out di implementazioni Soa su larga scala, mantenendo bassi i costi. 

Tra i vantaggi principali di Sdm da sottolineare la capacità di permettere alle aziende di modellare tutti gli aspetti dell'implementazione di un prodotto Sonic, indipendentemente dai suoi dettagli fisici, e di testare ambienti di produzione prima del roll-out. Inoltre, mediante l'automazione di installazioni e configurazioni coerenti e ripetibili, Sdm riduce da giorni a minuti il tempo necessario per implementazioni in siti remoti, anche sprovvisti di personale It. I componenti Progress SonicMq e Progress Sonic Esb sono gestiti da Sdm, compresi broker, cluster, container e servizi. 

La gestione del ciclo di vita e le implementazioni su larga scala rappresentano due delle principlai applicazioni di Sdm. Progress Sonic Deployment Manager è già disponibile a partire da 15.000 dollari. 

Pubblicato il: 30/10/2007

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni