Logo ImpresaCity.it

La sicurezza cloud di Barracuda

Lanciato il programma Cloud Ready, concepito per aiutare le aziende a estendere in modo sicuro applicazioni e dati off-premise

Autore: Redazione

Cresce progressivamente al proposizione d'offerta delle aziende per aiutare e semplificare la transizione ed estensione al cloud. con questo obiettivo Barracuda ha lanciato il programma Cloud Ready, concepito per aiutare le aziende a estendere in modo sicuro applicazioni e dati off-premise. Con ogni nuovo acquisto di un Web Application Firewall o di un Nextgen Firewall del vendor, sia fisici sia virtuali, dal 3 febbraio Barracuda offre una licenza cloud gratuita per novanta giorni per la stessa soluzione, però in ambienti Amazon Web Services (Aws) e Microsoft Azure.

8211.jpgSfruttando la suite di sicurezza anche come Trial Period, le imprese potranno quindi trasferire applicazioni e carichi di lavoro in modo sicuro sul cloud, mantenendo però le stesse funzioni e la stessa interfaccia delle versioni on-premise. Le licenze gratuite possono essere utilizzate entro 120 giorni. Di recente, Barracuda ha presentato un nuovo servizio, sempre cloud-based, chiamato Vulnerability Remediation Service e rivolto al personale che amministra proprio i Web Application Firewall (Waf), nonché a chi si occupa di DevOps.

Il componente permette di eseguire scansioni, sia on demand sia programmate, e di riparare automaticamente le applicazioni in cui risultino presenti vulnerabilità. In secondo luogo, rende automatica l’implementazione delle policy di sicurezza; opportunità, quest’ultima, particolarmente utile per i team di DevOps alle prese con continue revisioni del codice e rilasci di patch. I firewall di Barracuda sono disponibili in Azure, Amazon Web Services e Google Cloud.
Pubblicato il: 15/02/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?

speciali

F-Secure: Download PDF