Logo ImpresaCity.it

Più ibrida l'offerta Hpe con Cloud Cruiser

L'acquisizione della startup andrà a rafforzare la proposta Flexible Capacity.

Autore: Redazione ImpresaCity

A pochi giorni di distanza dall'acquisizione di Simplivity, Hewlett-Packard Enterprise ha messo le mani anche su Cloud Cruiser, una software house specializzata nell'analisi e ottimizzazione dell'utilizzo e dei costi in ambienti ibridi. L'ammontare dell'operazione non è stato comunicato.
La startup californiana è stata fondata 7 anni fa e conta fra i propri utenti realtà come Microsoft, Ford, Kpn, Ntt e TdBank. Nel 2010, l'allora Hp era stato il primo partner fra gli integratori ed era stata utile per acquisire il primo cliente. Dalla creazione, la società ha beneficiato di finanziamenti per circa 20 milioni di dollari.
Hpe ma presenta, di fatto, il più importante cliente di Cloud Cruiser, della quale utilizza gli strumenti per il proprio servizio infrastrutturale Flexible Capacity. Esso propone una gestione della capacità on demand, integrando vantaggi economici e disponibilità di public cloud, con la sicurezza dei sistemi on-site. L'offerta dovrebbe rispondere alle esigenze dei Cio, che devono essere in grado di assicurare un provisioning di risorse informatiche in pochi minuti e con budget ridotti, spingendo a orientarsi sempre più verso il cloud pubblico.
L'offerta di Cloud Cruiser andrà a integrarsi al portafoglio Data Center Care, nell'ambito della divisione Technology Services Support.
Pubblicato il: 25/01/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni