Logo ImpresaCity.it

Ferrara: bando per la partecipazione a fiere internazionali

In arrivo anche incentivi per la ricerca, l'innovazione e la diffusione di strumenti di marketing digitale.

Autore: Redazione ImpresaCity

Supportare le imprese nel far conoscere i propri prodotti e servizi ai mercati di tutto il mondo: questo l'obiettivo della Giunta della Camera di commercio di Ferrara che, nelle prossime settimane, metterà a disposizione degli imprenditori ferraresi contributi a fondo perduto per la locazione di spazi espositivi, l'allestimento degli stand, l'acquisto di servizi di interpretariato, le spese di trasporto a destinazione, assicurazione e movimentazione di materiali e prodotti destinati all’esposizione fieristica, la realizzazione di materiale di comunicazione aziendale da esibire o distribuire in fiera come brochure, cataloghi, filmati o presentazioni aziendali e inserzioni pubblicitarie.
Parte da qui il programma della Camera di commercio per il 2017 che stanzia da subito 1.800.000 euro per la realizzazione di programmi ed attività che guardano tutte alla crescita e allo sviluppo.
Digitale, start-up, scuola e università in collegamento con il mondo delle imprese, qualità e innovazione, reti e filiere, cultura, turismo, internazionalizzazione, ricambio generazionale, semplificazione, lotta all’illegalità e un rapporto nuovo con la finanza: queste le priorità approvate, all'unanimità, dal Consiglio della Cdc il 29 novembre scorso.
Scorrendo nel dettaglio il Piano degli interventi, particolare evidenza assumono i progetti e i contributi alle imprese per la nascita e lo sviluppo di reti, cluster e filiere ad essi collegate; gli incentivi per la ricerca, l'innovazione e la diffusione di strumenti di marketing digitale; il sostegno, a misura d’impresa, per la partecipazione alle fiere internazionali in Italia e all'estero; il supporto alla nascita di nuove imprese e al ricambio generazionale. E ancora, incentivi per l'attrazione di investimenti, l’affiancamento per rendere immediatamente “commercializzabili” i brevetti depositati e il Bando "Just in time” avente per obiettivo quello di offrire, in via sperimentale, agli imprenditori possibilità di supporto nel momento in cui serva, quando vivano una situazione straordinaria, non preventivabile, sulla quale siano chiamati a rispondere subito, o quasi.
Il Consiglio camerale inoltre, su proposta della Giunta, ha stanziato specifiche risorse per la commercializzazione del “prodotto turistico” ferrarese, l'utilizzo degli strumenti alternativi alla giustizia ordinaria (mediazione, arbitrato e risoluzione delle crisi da sovraindebitamento) e per la lotta alla illegalità ed alla concorrenza sleale.
Varato, infine, un progetto per il comparto manifatturiero con l'obiettivo di rilanciare un comparto tuttora strategico per l'economia ferrarese mediante interventi strutturali di ampio respiro. Tre gli assi di intervento: Competitività delle imprese, Centralità del “medium tech”, Ricerca e innovazione.


Pubblicato il: 10/01/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni