Logo ImpresaCity.it

In frenata le appliance per il backup

In base alle stime di Idc per il terzo trimestre 2016, le vendite mondiali sono calate del 7,9%.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il terzo trimestre 2016 ha segnato una fase di regresso per il mercato mondiale delle appliance per il backup. In rapporto allo stesso periodo del 2015, infatti, le vendite sono scese del 7,9%, per un valore di 737,5 milioni di dollari, secondo quanto comunicato da Idc. Il dato appare stridente anche rispetto a quello del trimestre precedente, nel quale c'era stato un incremento del 11,5%.
L'analista imputa l'andamento al calo della domanda sui mercati maturi, non sufficientemente controbilanciato dai buoni risultati registrati nei paesi emergenti. La domanda si è compressa tanto nel segmento dei sistemi aperti quanto in quello legato ai mainframe. Soprattutto quest'ultimo ha segnato la diminuzione del 17,1%.
La capacità di storage rilasciata, in compenso, è salita del 12,1% per un totale di 920 Pb.Fra i costruttori, va segnalato l'exploit di Ibm, capace di crescere nel periodo considerato del 42%. Grazie a questa performance, il costruttore ha raggiunto la terza posizione su scala mondiale con una quota del 5,7%, in aumento di due punti rispetto al periodo precedente.
Il vertice della graduatoria è ancora occupato da Dell, che mantiene un market share del 60,3%, malgrado un calo di 5 punti, legato a vendite ridottesi del 14,9%. Alle spalle, Veritas ha registrato introiti in calo del 4%, ma un incremento della quota di mercato, che ha raggiunto il 15,2%.
Pubblicato il: 21/12/2016

Tag: Mobile

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Stampanti e gestione documentale

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?