Logo ImpresaCity.it

Cisco perde terreno sul mercato degli switch

Le stime di Idc per il terzo trimestre vedono un relativo progresso di Huawei e Arista.

Autore: Redazione ImpresaCity

Secondo Idc, il mercato degli switch Ethernet è cresciuto del 2% in un anno, raggiungendo il valore di 6,29 miliardi di dollari nel terzo trimestre 2016. Allo stesso tempo il settore dei router per aziende e fornitori di servizi ha conosciuto un incremento del 2,6%, per un totale di 3,56 miliardi di dollari.In Europa Occidentale, il mercato degli switch Ethernet e invece è calato dell'1,9%, malgrado crescite record in Svezia e Portogallo. Ancora peggio sono andate le cose in Europa Centrale e Orientale, con un calo del 5,8% nelle vendite. Anche il Nord America ha segnato una flessione del 1,1%.
A tirare il comparto, dunque, sono le aree del Medio Oriente, dell'Africa e dell'Asia. Le prime due sono cresciute dell'11,2%, mentre la terza ha visto progredire considerevolmente soprattutto Cina e Vietnam, per un valore totale migliorato del 9,8%.
Secondo l'analista, nell'ultimo trimestre ha subito un'accelerazione soprattutto l'adozione delle tecnologie a 40 e 100 Gigabit nei data center. In quest'ultimo caso, le vendite sono salite addirittura del 330%. Anche nel campo dei router, è il mercato delle aziende ad aver favorito un aumento dell’8,2%.Dal punto di vista dei vendor, Cisco continua a soffrire sul mercato degli switch, in particolare di fronte alla crescita regolare di concorrenti come Huawei e Arista Networks. La prima ha conosciuto un incremento del 91,6% e controlla ormai il 7,2% del mercato. Alle loro spalle, si colloca ancora Hpe, che però ha ceduto H3C e, quindi, ha visto scendere la quota di mercato al 5,49%. Al quinto posto, con una tendenza alla crescita, troviamo Juniper.
Pubblicato il: 14/12/2016

Tag: Management

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione