Logo ImpresaCity.it

Dell verifica il Bios per migliorare la protezione dei pc

Sfruttando una recente acquisizione, la nuova versione della suite di sicurezza integra una tecnologia che controlla ogni apparecchio al momento dell'avvio.

Autore: Redazione ImpresaCity

Negli ultimi giorni, Dell ha annunciato la disponibilità della propria Data Protection-Endpoint Security Suite Enterprise. Essa integra la tecnologia acquisita con Cyclance, che utilizza l'intelligenza artificiale e il machine learning per evitare in modo proattivo il malware.
All'interno della soluzione, Dell propone una tecnologia di verifica del Bios, che si attiva ad ogni avvio della macchina. Destinata ai personal computer commerciali, venduti con la licenza Data Protection-Endpoint Security Suite Enterprise, permette di verificare che il sistema resti protetto da software infetto, utilizzando un ambiente cloud sicuro per paragonare un'immagine del Bios del computer con quella originale, memorizzata presso i laboratori Dell Bios.
Dell vuole offrire agli amministratori una più ampia visibilità per prevenire attacchi malevoli tramite Bios, estendendo il controllo anche ai sistemi remoti. La soluzione è disponibile per prodotti dotati di chip Intel di sesta generazione.
Pubblicato il: 08/02/2016

Tag: Cloud

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione