Logo ImpresaCity.it

Il mainframe convince ancora le aziende (grandi)

Una ricerca realizzata da Bmc Software mette in evidenza come la storica piattaforma sia destinata ad avere un futuro, soprattutto per ragioni di sicurezza di prestazioni.

Autore: Redazione ImpresaCity

Nonostante vari tentativi di cantarne il de profundis, il mainframe appare ancora più che vitale. Non solo: le imprese continuano a investire in questa tecnologia e tendono a sottolinearne i vantaggi.
Le considerazioni emergono da uno studio realizzato da Bmc Software su un campione di circa 1.200 aziende nel mondo, metà delle quali, tuttavia, vantano un giro d'affari superiore al miliardo di dollari. Il 90% di esse giudica che il mainframe sia una piattaforma destinata a mantenere uno spazio negli anni a venire. Oltre la metà, in particolare, giudica che la sicurezza e la disponibilità siano fattori essenziali per garantire la crescita di questo mercato. Anche la capacità di centralizzazione dei dati è un elemento messo in evidenza.
La massima priorità per le imprese utenti resta ancora l’ottimizzazione dei costi e, in questo senso, la reputazione della storica piattaforma resta decisamente migliorabile. Molte realtà auspicano di poter ridurre il consumo di risorse in presenza di picchi di attività, ma anche di migrare carichi non critici. Altre opportunità di ottimizzazione vengono individuati nel consolidamento delle applicazioni utilizzate, la riduzione del personale dedicato al mainframe o la migrazione dell'ambiente operativo da zOs a zLinux. Quest'ultimo è in crescita e già oggi fa girare quasi la metà del parco installato.
Secondo lo studio di Bmc Software, il 45% del budget destinato ai mainframe è legato a componenti software. Appare dunque essenziale la possibilità di ottimizzare l'ambiente, facendo evolvere le tecnologie oggi utilizzate.
Pubblicato il: 23/11/2015

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Stampanti e gestione documentale

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?