Logo ImpresaCity.it

Alcatel-Lucent per il Gigabit service

Annunciate novità tecnologiche per permettere agli operatori di far fronte alla domanda di servizi di accesso a banda ultra larga su fibra e su rame

Autore: Redazione Impresacity

Alcatel-Lucent ha presentato novità tecnologiche che permetteranno agli operatori di far fronte alla domanda di servizi di accesso a banda ultra larga su fibra e su rame, ai livelli di prestazione e capacità necessari a realizzare le promesse del 5G. In tutto - afferma il gigante del networking - ci sono operatori alla ricerca di tecnologie flessibili per far fronte alle diverse richieste, poste alle reti dai servizi e dalle applicazioni attuali e future. Il fenomeno dei Gigabit service – con velocità di accesso di 1 gigabit al secondo e oltre – è in espansione dall’ambito enterprise a quello consumer. Per la fine del 2015, più di 40 milioni di TV 4K saranno nelle nostre case e nel 2020 i device connessi saranno tra il 50 e i 100 miliardi. 

In sintesi gli aggiornamenti tecnologici annuncaiti in questi giorni:
  • Un nuovo micronodo multi-porta G.fast e tecnologie avanzate vectoring 2.0, che consentono agli operatori di far leva sul G.fast per accelerare il percorso verso FTTH e portare velocità di gigabit a diverse abitazioni sfruttando l’infrastruttura in rame esistente, evitando le costose operazioni di cablaggio nelle abitazioni.
  • Disponibilità commerciale dei primi prodotti Vplus di Alcatel-Lucent, a metà tra VDSL2 e G.fast, efficace mezzo, semplice, veloce ed efficiente per portare banda ultralarga a velocità superiori e distanze maggiori, ad ancora più clienti.
  • L’espansione del portafoglio TWDM-PON (Time and Wavelength Division Multiplexed Passive Optical Networks), che include un nuova unità di rete ottica per le realizzazioni home e miglioramenti alla piattaforma FTTH (fibra fino a casa dell’utente) che aggiunge capacità di switching e uplink, critiche per le realizzazioni su larga scala e multi-gigabit. Alcatel-Lucent ha introdotto inoltre nuove feature al sistema di gestione della rete per semplificare la gestione e il provisioning delle tecnologie GPON e TWDM sulla stessa rete in fibra.
Pubblicato il: 26/10/2015

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione