Logo ImpresaCity.it

Viterbo: finanziamenti regionali alle microimprese femminili

Il bando si rivolge specificatamente a micro imprese femminili, da costituire o già costituite da non più di 36 mesi alla data di pubblicazione del bando.

Autore: Redazione ImpresaCity

Fornire finanziamenti e servizi di orientamento, tutoraggio personalizzato e assistenza specialistica a microimprese femminili da costituire o già costituite, operanti preferibilmente nei servizi di conciliazione vita lavoro.
Sono questi gli obiettivi del bando della Regione Lazio rivolto anche alle imprenditrici della Tuscia presentato giovedì scorso nella sala consiliare della Camera di Commercio Viterbo su iniziativa del Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile (CIF), alla presenza di Luigia Melaragni e Federica Ghitarrari, rispettivamente vice presidente e dirigente dell’ente camerale; Serenella Papalini, presidente del CIF; Dania Grani, responsabile Sportello Donna Forza 8 Viterbo di Bic Lazio; Sonia Perà, assessore allo Sviluppo economico e Attività produttive del Comune di Viterbo.
“Abbiamo seguito dall’inizio gli sviluppi di questo bando – ha detto Serenella Papalini – fino all’annuncio in anteprima, fatto in questa stessa sala dall’assessore regionale Lucia Valente durante una conferenza stampa. Il CIF e la Camera di Commercio, d’intesa con gli altri partner, faranno rete affinché vengano presentate il maggior numero di domande. In questo modo siamo convinte di dare stimoli significativi sia a chi ha già un’attività imprenditoriale e intende consolidarla e ampliarla, sia a chi ha deciso di percorre la strada dell’autoimprenditorialità. In un senso o nell’altro noi staremo al loro o fianco”.
“Sono molto soddisfatta – ha dichiarato Federica Ghitarrari – del servizio messo a disposizione dalla Camera di Commercio attraverso lo Sportello Nuova Impresa e Imprenditoria femminile avviato a gennaio di quest’anno. Ad oggi abbiamo registrato oltre 200 contatti. Il nostro intento è quello di sostenere la nascita di idee e progetti imprenditoriali innovativi promuovendo la valorizzazione del capitale umano femminile ed essere punto di riferimento per chi intende intraprendere un’attività imprenditoriale attraverso interventi di orientamento e di assistenza specialistica”.
Il bando regionale si rivolge specificatamente a micro imprese femminili, da costituire o già costituite da non più di 36 mesi alla data di pubblicazione del bando, con sede legale o almeno una sede operativa nella regione Lazio.
L’avviso ed i relativi allegati sono consultabili sul sito della Camera di Commercio www.vt.camcom.it nella sezione Imprenditoria femminile.
Per info: Sportello Imprenditoria femminile, tel. 0761234427 e-mail: imprenditoria.femminile@vt.camcom.it - Bic Lazio Viterbo, tel. 0686308840 - e-mail: d.grani@biclazio.it
Pubblicato il: 20/10/2015

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione