Logo ImpresaCity.it

L. stabilità, Cgia: nel 2016 le imprese risparmieranno 958 euro

Secondo i calcoli della Cgia, nel 2016 le aziende beneficeranno di una riduzione del carico fiscale di oltre 1 miliardo di euro.

Autore: Redazione ImpresaCity

Con la legge di Stabilità 2016 le famiglie risparmieranno mediamente 217 euro. Se, invece, il nucleo familiare è composto da due anziani, interessati dall’estensione della no tax area, il risparmio salirà a 305 euro. Le imprese, invece, beneficeranno di uno sconto medio fiscale di 958 euro.
I calcoli sono stati effettuati dall’Ufficio studi della CGIA.
A seguito dell’abolizione dell’Imu sugli imbullonati, del maxi ammortamento degli investimenti e dalla maggiore deduzione Irap concessa alle società di persone, le aziende beneficeranno di una riduzione del carico fiscale di oltre 1 miliardo di euro. Ipotizzando un risparmio fiscale di poco superiore ai 1.200 euro per ogni 10.000 euro di investimento (realizzato per l’acquisto di un macchinario da ammortizzare in 7 anni), il risparmio annuo medio sarà di circa 170 euro. L’abolizione dell’Imu sugli imbullonati, invece, garantirà 691 euro, mentre lo sconto sull’Irap sarà di 97 euro. Nell’insieme, il risparmio fiscale ammonterà a circa 958 euro
Nel 2016, grazie all’abolizione dell’Imu e dell’Irap sulle attività agricole, ognuna di queste aziende otterrà una riduzione del peso fiscale pari a 1.280 euro. 
“In questa analisi – segnala il coordinatore dell’Ufficio studi della CGIA Paolo Zabeo – abbiamo ipotizzato che lo sconto Ires abbia inizio dal 2017. Se, invece, il taglio dell’imposta sui redditi dellesocietà di capitali fosse anticipato di un anno, ogni impresa sottoposta a questa imposta beneficerebbe di un taglio di 3,5 punti percentuali che si tradurrebbero in uno sgravio media annuo di 4.300 euro”.
Pubblicato il: 19/10/2015

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione