Logo ImpresaCity.it

Dell vuole investire nell'Internet of Things

Aperto il primo laboratorio europeo in Irlanda, basi per la creazione di una divisione dedicata alle soluzioni IoT.

Autore: Redazione ImpresaCity

Dell ha aperto il proprio primo laboratorio europeo dedicato all'Internet of Things (IoT), con sede a Limerick, in Irlanda. Esso rappresenterà uno dei pilastri della nuova divisione che l'azienda intende dedicare alla creazione di soluzioni IoT end-to-end, capaci di integrare hardware, software e servizi.
Quello irlandese sarà il secondo laboratorio che Dell dedica all'Internet delle Cose, dopo quello californiano di Santa Clara, aperto nel novembre 2014.
Uno dei primi esiti di questo lavoro di ricerca è un gateway connesso, che permette di elaborare in sicurezza i dati raccolti da differenti sensori, alla periferia di una rete. Il dispositivo riserva anche l'ampiezza di banda, trasferendo in cloud solo i dati pertinenti. L'oggetto è dotato di un processore Intel dual core, per soddisfare le necessità di un ampio spettro di applicazioni IoT, soprattutto l'automazione dei processi industriali e delle funzioni tecniche all'interno degli stabilimenti.
Pubblicato il: 16/06/2015

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione