Logo ImpresaCity.it

Un framework di sviluppo universale per Windows 10

Microsoft ha esibito per la prima volta la base per lo sviluppo di applicazioni adatte a ogni terminale per il nuovo ambiente operativo.

Autore: Redazione ImpresaCity

Già nel corso della conferenza di fine febbraio dedicata a Windows 10, Microsoft aveva esplicitato l’intenzione di spingersi a fondo nella concretizzazione di una strategia basata sullo sviluppo di applicazioni universali. Questo significa creare programmi direttamente eseguibili nell’ambiente operativo, a prescindere dal dispositivo utilizzato, si tratti di pc, smartphone o tablet. Al Mobile World Congress di Barcellona, la casa di Redmond ha presentato per la prima volta il framework che permetterà di mettere in pratica questo concetto.
La piattaforma si chiama Universal App Platform e consentirà effettivamente di scrivere una sola volta il codice, secondo quanto propugnato dal vendor, che guarda avanti e ritiene che quanto sviluppato con il framework si adatti non solo a terminali mobili, desktop e console, ma anche a device olografici e all’Internet delle Cose.
La piattaforma di sviluppo integra differenti componenti e fra queste Adaptive Ux, che serve a mettere a punto un’interfaccia utente che si adatta in funzione del dispositivo e della dimensione dello schermo, come succede con il responsive design per i siti Web. Natural User Inputs, invece, consente agli sviluppatori di gestire la compatibilità con ogni genere di comando naturale (voce, gesti o sguardo).
Pubblicato il: 09/03/2015

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni