Logo ImpresaCity.it

Emulex passa nelle mani di Avago

Dopo Lsi, l’azienda asiatica si assicura anche uno dei big nel campo della schede Cna e Fibre Channel, per rafforzare il business storage.

Autore: Redazione ImpresaCity

Con l’acquisizione di Emulex, Avago Technologies prende il controllo di uno dei due leader indipendenti nel campo delle schede Hba Fibre Channel (l’altro è Qlogic), ma anche di un pioniere delle schede Cna (Converged Network Adapter). Con la benedizione del fondo Elliott Management, l’azienda asiatica ha speso 606 milioni di dollari per assicurarsi Emulex, dopo aver già messo le mani, qualche tempo fa, su Lsi.
Avago può così rafforzare il portafoglio tecnologico in ambito storage, anche se occorrerà attendere per vedere come la nuova acquisita si integrerà nell’offerta esistente e costruita proprio su Lsi. Tra l’altro, l’operazione le consente di sfruttare anche il know-how di Endace, realtà che Emulex acquisì nel 2013 e che fornisce tecnologie per analizzare il traffico di rete e migliorare le prestazioni delle applicazioni.
Se confermasse quanto già fatto intravedere all’indomani dell’acquisizione di Lsi, anche qui qualche pezzo dell’azienda potrebbe essere ceduto. Là era toccato al business Flash, ceduto a Seagate, mentre qui potrebbe toccare proprio a Endace (Dynatrace potrebbe essere interessata).
Circa cinque anni fa, Broadcom aveva già cercato di acquisire Emulex, proponendo una somma di 912 milioni di dollari, ma allora il management si era fermamente opposto. Allora, la società aveva generato un fatturato di 378 milioni di dollari, mentre l’ultimo dato parla di 447 milioni di dollari.
Pubblicato il: 02/03/2015

Tag: Mobile

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Stampanti e gestione documentale

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?