Logo ImpresaCity.it

Il chief data officer si farà spazio nelle aziende

Gartner prevede che nel 2017 un quarto delle aziende disporrà di questa figura professionale per rispondere alle sfide della trasformazione digitale.

Autore: Redazione ImpresaCity

Un recente rapporto di Gartner prevede che nel 2017 il 25% delle aziende avrà al proprio interno un chief data officer (Cdo). Il dato arriverà al 50% per le realtà che operano in settori molto regolamentati, come le banche o le assicurazioni. L’analista precisa che un’inchiesta, realizzata lo scorso anno su 410 Ceo, aveva già rivelato il 20% delle grandi imprese aveva già arruolato un Cdo.
Secondo Gartner, è la trasformazione digitale delle imprese a spiegare questa tendenza. Il Cdo, infatti, si pone a integrazione e supporto del lavoro del Cio di fronte alle responsabilità supplementari legate, per esempio, all’innovazione digitale, ai programmi di gestione del cambiamento e della trasformazione. I Cdo diventeranno figure critiche per la gestione e il controllo dei dati.
L’accumulo di informazioni è il tratto saliente dell’evoluzione in corso: il dato costituisce un capitale che deve diventare oggetto di governance e il chief data officer se ne dovrà assumere la responsabilità.
Pubblicato il: 20/02/2015

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni