Logo ImpresaCity.it

Intel, buone le prospettive di crescita

La società, nel corso del suo incontro annuale con gli investitori, ha affermato di prevedere un'ulteriore crescita nel corso del prossimo anno

Autore: Redazione

Se c'è un'azienda high tech su cui gli analisti finanziari sono concordi nel prevedere una positiva evoluzione del business e capacità di garantire stabilità in mari tempestosi, questa è Intel. La società, nel corso del suo incontro annuale con gli investitori, ha affermato di prevedere un'ulteriore crescita nel corso del prossimo anno. La stima è di un aumento single digit nell'ordine del 3%-5%, con un fatturato che si potrebbe avvicinare alla soglia dei 60 miliardi di dollari. Insomma, l'era Post-PC evolve in modo positivo per Intel. Da una parte il business del PC, dopo la flessione degli anni scorsi, assicura nuova stabilità e dall'altra le nuove tecnologie emergenti del mobile business assicurano al gigante del silicio buone prospettive di crescita.
Brian Krzanich ha stigmatizzato questo momento con una frase che non potrebbe essere più azzeccata, “We are in this business not to lose money but to make money in the long run”. La prospettiva di lungo termine è, quindi, al cuore dellla strategia di Intel. Come dire, per riuscire ad allinearsi alle nuove regole di mercato, aziende incumbent dell'IT che vogliono guadagnarsi un posto d'onore nel futuro mercato della tecnologia lo possono fare pianificando con cura la propria evoluzione e investendo progressivamente per diversificare assett tecnologici ed estendere il mercato di riferimento. 
Pubblicato il: 21/11/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni