Logo ImpresaCity.it

Google chiede aiuto a PwC per accreditarsi nelle grandi aziende

Creata una partnership per rafforzare la presenza di Google for Work nel mondo enterprise. Circa 45mila collaboratori si trasferiranno per dare corpo alla strategia.

Autore: Redazione ImpresaCity

PriceWaterhouseCoopers si occuperà di spingere l’adozione di Google for Work nel mondo enterprise. Le due società hanno siglato una partnership, che ha l’obiettivo di aiutare le imprese a collaborare più efficacemente, utilizzando meglio la tecnologia e l’informazione per gestire le evoluzioni di mercato. PwC si è impegnata a consigliare ai propri clienti il passaggio ai servizi Google for Work e li accompagnerà nella pianificazione della migrazione.
La società di consulenza e il leader del Web affermano di voler aiutare i clienti a collaborare sulle soluzioni esistenti, ma anche a sviluppare nuove applicazioni personalizzate e adattate ai settori industriali di appartenenza. Gli esempi possono andare dal miglioramento dei processi di fatturazione alla gestione dei talenti, attraverso l’utilizzo della Google Cloud Platform.
Nell’ambito dell’accordo, circa 45mila dipendenti di PwC (la maggior parte negli Usa e il resto in Australia) passeranno sotto Google for Work. Essi utilizzeranno Gmail, Hangouts, Drive e Docs per collaborare e comunicare con colleghi e clienti. La società di consulenza conta oggi su una presenza in 157 paesi e oltre 195mila collaboratori.
Pubblicato il: 30/10/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Stampanti e gestione documentale

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?