Logo ImpresaCity.it

Microsoft e Ibm alleate nel cloud

Ciascuna delle due realtà porterà il proprio software enterprise sulla piattaforma a servizio dell’altra.

Autore: Redazione ImpresaCity

Prosegue la politica delle alleanze in casa Microsoft, per dare il massimo di visibilità possibile alla propria piattaforma cloud. Dopo Sap e Oracle, anche Ibm si è alleata su questo fronte con la casa di Redmond, definendo una partnership strategica basata sulla mutua collaborazione. Le due aziende, infatti, porteranno il proprio software enterprise sulle rispettive piattaforme cloud. In particolare, i middleware di Big Blue, in particolare WebSphere Liberty, Mq e Db2, saranno disponibili su Azure, mentre Windows Server e Sql Server verranno proposti anche su Ibm Cloud.
Inoltre, i due giganti hanno annunciato che collaboreranno per proporre runtime e strumenti di sviluppo Microsoft .Net per la piattaforma PaaS BlueMix di Ibm, in modo da permettere agli sviluppatori .Net di creare applicazioni scalabili per i loro clienti nel mondo cloud di Big Blue.
Va rilevato come Ibm SoftLayer possa già supportare un’ampia gamma di software Microsoft, fra i quali Windows Server, Hyper-V, WebMatrix, Windows Firewall e Sql Server.
Pubblicato il: 28/10/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni