Logo ImpresaCity.it

Art. 18, Unimpresa: riforma non serve a micro e piccole imprese

Il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi: "Agli imprenditori, di qualsiasi categoria, non interessa mai licenziare un proprio dipendente".

Autore: Redazione ImpresaCity

“E’ un falso problema: la cancellazione dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori non interessa le micro e piccole imprese. Ciò non solo perché la maggior parte di queste aziende, che ha meno di 15 dipendenti, già oggi non rientra nell’applicazione della norma sui licenziamenti illegittimi; ma sopratutto perché agli imprenditori, di qualsiasi categoria, non interessa mai licenziare un proprio dipendente. La diminuzione della forza lavoro è comunque vissuta come una sconfitta per chi fa impresa e punta alla crescita e al continuo miglioramento della sua attività. In una fase così drammatica per la nostra economia, alle prese con una delle più forti recessioni della storia, servono ben altre misure per mettere le famiglie e le imprese in condizione di guardare con fiducia al futuro: in questo senso va messo sul tavolo un serio piano volto alla riduzione del carico fiscale e va riattivato il motore del credito bancario, agendo in maniera più incisiva su forme di garanzia pubblica”. Lo ha dichiarato il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi.
Pubblicato il: 18/09/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione