Logo ImpresaCity.it

Varese: contributi per la banda larga

Per le microimprese varesine, quelle tra i 3 e i 9 addetti che pure rappresentano il 95% del sistema economico provinciale, il web è ancora un territorio tutto da esplorare.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il click day è fissato per venerdì 19 settembre: dalle 9.00 sarà possibile presentare domanda per il nuovo contributo sulla “banda larga” proposto dalla Camera di Commercio in collaborazione con le associazioni di categoria. Un’iniziativa per la quale l’ente, grazie anche al cofinanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico, ha stanziato 150mila euro così da consentire alle micro e alle piccole e medie imprese varesine di ottenere un supporto economico per poter sfruttare le infrastrutture digitali nel modo più adeguato.
L’agevolazione prevista è un contributo a fondo perduto, pari al 50% delle spese sostenute fino a un massimo di 1.000 euro per la prima attivazione di un servizio di connettività base con velocità minima in downstream almeno pari a 2Mbps; si sale invece a 2.000 euro per la prima attivazione di un servizio avanzato, con velocità minima di 8Mbps. E questo, sia che si tratti di un collegamento fisso, mobile, satellitare o con ponti radio.
In particolare, le spese ammissibili (al netto d’IVA) sono quelle sostenute a partire dal 10 luglio scorso e riguardano l’acquisto una tantum dell’apparato di trasmissione e ricezione (modem, antenna, parabola), ma anche la realizzazione di una rete wi-fi interna. Inoltre, sono ammissibili le spese di canone per il primo anno.
Le domande dovranno essere trasmesse telematicamente, come già segnalato, a partire dal 19 settembre e le imprese saranno ammesse al contributo, fino a esaurimento delle risorse disponibili, sulla base dell’ordine cronologico di presentazione.
La procedura telematica e la guida per l’invio online delle domande sul bando sono online sul sito dell’ente camerale www.va.camcom.it, sotto la voce “contributi”.
Pubblicato il: 17/09/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione