Logo ImpresaCity.it

Big al lavoro su un nuovo standard per i data center

Hp, Dell, Intel ed Emerson stanno sviluppando Redfish, una specifica che dovrebbe migliorare la scalabilità, espandere l’accesso e analisi dei dati, nonché la gestione remota.

Autore: Redazione ImpresaCity

L’It di nuova generazione deve preoccuparsi soprattutto di rendere più semplice l’esecuzione dei processi, standardizzando quanto più possibile le operazioni, a cominciare dai data center, cuore nevralgico del funzionamento delle imprese.
Per questo, un gruppo di big, che comprende Hp, Intel, Dell ed Emerson Network Power, ha annunciato la creazione di Redfish, una specifica, attualmente in sviluppo, per il system management, che si propone di migliorare aspetti come le prestazioni, la scalabilità e la sicurezza.
Il nuovo standard userà codice leggero e interfacce di rete di nuova generazione, che consentono di accedere ai dati utilizzando metodi semplici e basati su script. Obiettivo primario degli sviluppi è l’efficienza delle relazioni cross-platform tra diversi tipi di server, sistemi operativi, reti e storage. I dispositivi Redfish-enabled saranno progettati per essere scalabili, rilevabili, espandibili e facili da gestire. La possibilità di parlare un unico linguaggio dovrebbe aumentare la produttività degli amministratori, che potranno apprezzare facilitazioni anche nei processi di spostamento dei dati fra diversi siti.
La specifica sarà sottoposta alla Distributed Management Task Force (Dmtf) per la ratifica, preludio della disponibilità pubblica.
Pubblicato il: 08/09/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione