Logo ImpresaCity.it

Riverbed non vende a Elliott

L’offerta presentata dal fondo americano, del valore di poco superiore ai 3 miliardi di dollari, è stata respinta dal consiglio di amministrazione.

Autore: Redazione Impresa City

Poco prima della metà di gennaio, il fondo d’investimento Elliott Management aveva presentato a Riverbed un’offerta di acquisizione del valore complessivo di poco superiore ai 3 miliardi di dollari. Il consiglio di amministrazione dello specialista di ottimizzazione delle prestazioni delle reti geografiche ha però respinto al mittente l’offerta, ritenendo che non sia soddisfacente per l’interesse degli azionisti.
L’offerta non era stata sollecitata, quindi Riverbed non è ufficialmente in vendita. Il valore di 19 dollari per azione non è stato giudicato adeguato dal board della società, che spera di aver invertito una china declinante a partire dall’ultimo trimestre del 2013 e ora punta a sfruttare un’evoluzione dalla pura specializzazione all’offerta multiprodotto.
Se Elliott non volesse arrendersi a questa decisione, potrà sempre tentare la strada del rilancio o quella, più complicata, dell’Opa ostile.
Pubblicato il: 24/01/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione