Logo ImpresaCity.it
Iscrizione Webinar

UPS, il Big Data che riduce i costi

Un nuovo sistema di navigazione integrato suggerisce ai driver il percorso più intelligente in grado di ridurre sensibilmente il consumo di carburante

Autore: Redazione

Come utilizzare al meglio il Big Data? Negli Stati Uniti UPS ha introdotto un nuovo sistema di navigazione integrato che sfrutta un insieme articolato di dati per suggerire il percorso più intelligente in grado di ridurre sensibilmente il consumo di carburante.
Il sistema, chiamato Orion, analizza più di 250 milioni di indirizzi associando a questi info su requisiti di spedizione. Il vantaggio conseguibile è la riduzione di un miglio al giorno per ciascun driver, il che significa risparmiare in un solo anno una cifra prossima ai 50 milioni di dollari in spesa carburante, manutenzione del veicolo e produttività.
Entro la fine di quest’anno, grazie al nuovo sistema che interessa attualmente circa 10 mila dei 55 mila conducenti complessivi di UPS, si raggiungerò un obiettivo di risparmio – affermano in UPS – di 1,5 milioni di galloni di carburante l’anno e una riduzione corrispondente di emissioni CO2 di 14 mila tonnellate.
Pubblicato il: 04/11/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione