Logo ImpresaCity.it

Ibm guida il mercato dell'Enterprise Social Software

Secondo quanto afferma IDC più del 60% delle Fortune 100 utilizza soluzioni social IBM, tra queste, aziende del mondo retail e del mondo bancario.

Autore: Redazione

Enterprise Social Software, ecco una nuova denominazione per un mercato derivato dalla contaminazione consumer dei vari social networks che si sono affermati in questi anni. Il cosiddetto effetto consumerizzazione che tende a importare nel mondo enterprise soluzioni e modalità di comunicazione che sono fiorite all’esterno del perimetro aziendale.
Da quanto ci dicono gli analisti la capacità di estendere questa modalità di comunicazione al tessuto aziendale può avere effetti positivi. Significa condividere idee e informazioni, il che vuol dire, in termini marketing, potere avere un vantaggio competitivo. Ma significa anche interagire con la componente social esterna, monitorarla e trarre vantaggi conoscitivi in merito alla discussione che intercorre in rete relativamente a questioni che hanno attinenza con il proprio business.
L’enterprise social software si è tradotto in soluzioni, in applicazioni ed è ora diventato misurabile, tanto che IDC ritiene che questo segmento software abbia raggiunto un volume di vendite nel corso del 2012 di 1 miliardo di dollari a livello worldwide, segnando una crescita del 25% rispetto al precedente anno. Il leader in questo settore emergente? Per IDC è IBM, che deterrebbe la quota di market share più ampia. Secondo quanto afferma IDC più del 60% delle Fortune 100 utilizza soluzioni social IBM, tra queste si riscontrano aziende del mondo retail e del mondo bancario.
Pubblicato il: 18/07/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione