Logo ImpresaCity.it

I progressi e-commerce delle aziende italiane

Le aziende attive online dichiarano di aver incrementato del 161% le proprie entrate e del 57% la media degli ordini ricevuti. I risultati della ricerca del Gruppo Dada

Autore: Redazione

La ricerca “e-shop in Italy” che il Gruppo DADA ha commissionato ad ePages, con l’obiettivo di indagare sullo stato dell’arte del settore dell’e-commerce in Italia, evidenzia una sensibile crescita dell’acquisto online. Il totale degli ordini – affermano gli autori della ricerca - ha registrato un incremento del 144% su base annua, confermando una forte attenzione e crescente consapevolezza da parte delle imprese di quanto sia oggi fondamentale sostenere il proprio business facendo leva sulla capacità del web di raggiungere un pubblico più vasto a costi minori.
La scelta di investire nell’e-commerce rappresenta per le aziende italiane non solo un’opportunità futura ma un vantaggio attuale: le aziende coinvolte nell'analisi, che sono già attive online dal 2011, dichiarano infatti di aver incrementato del 161% le proprie entrate e del 57% la media degli ordini ricevuti, evidenziando ancora una volta quanto sia strategico supportare gli obiettivi di vendita sfruttando un mix di canali tradizionali e innovativi per mantenere alto il livello di competitività.
Un aspetto ancora delicato nell’ambito dello shopping online, che contraddistingue il nostro Paese rispetto ad altre realtà europee o mondiali, è il tema dei pagamenti: dall’indagine non emerge infatti ancora totale fiducia degli italiani sulle modalità di pagamento, poiché 1 su 3 ordini sono ancora pagati offline, di cui il 59% in contanti. Permane quindi l’utilizzo di modalità più tradizionali, anche se si fa in ogni caso strada anche in Italia PayPal come principale sistema di pagamento online (51%), probabilmente anche in virtù della sicurezza percepita.
Pubblicato il: 02/07/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Stampanti e gestione documentale

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?