Logo ImpresaCity.it

IBM per l'AI punta sui processori Power9

La nuova generazione di server AC922, basata su processori Power9, è stata pensata in modo specifico per il machine learning

Autore: Redazione Impresacity

Non se ne parla molto spesso e di sicuro non sono la piattaforma server più diffusa, ma IBM sta portando avanti con regolarità lo sviluppo dei processori Power. Ora è in particolare il turno della generazione più recente Power9, che "muove" una nuova famiglia di server Power Systems indirizzata in modo specifico alle applicazioni di intelligenza artificiale e machine learning.

La nuova gamma di server Power è siglata AC922 (AC sta per Accelerated Compute) e oltre ai processori Power9 integra anche altri componenti tecnologici che favoriscono la sua applicazione nel machine learning. Si tratta in particolare del sistema di connessione NVLink sviluppato con Nvidia, che collega la CPU con le GPU, e proprio delle GPU Nvidia Tesla V100. Un server può integrare sino a due processori Power9, per un massimo di 44 core, e sei GPU Tesla. I nuovi server sono anche i primi, secondo IBM, a usare PCI Gen4.

La combinazione delle nuove tecnologie permette ai server AC922 di essere particolarmente performanti nella gestione del deep learning. IBM indica che le prestazioni nell'addestramento degli algoritmi arrivano a essere quasi quattro volte superiori rispetto al sistema di riferimento (un sistema con due CPU Xeon E5-2640 v4).

Nel campo del machine/deep learning l'hardware però non è tutto. IBM punta anche su PowerAI, una piattaforma software che include i principali framework di machine learning con le relative librerie, il tutto ottimizzato per l'architettura Power e gli acceleratori Tesla. PowerAI comprende in particolare Caffe, Chainer, TensorFlow, Theano e Torch. E sullo sfondo restano come elemento positivo gli sviluppi portati avanti dal consorzio OpenPower.
Pubblicato il: 05/12/2017

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione