Logo ImpresaCity.it

Rabobank ottimizza le prestazioni applicative con Dynatrace

Obiettivo del gruppo bancario olandese è riuscire a migliorare i tempi di risposta attraverso il monitoraggio centralizzato di tutto lo stack IT che presiede il funzionamento di ciascun singolo servizio e interazione

L'olandese Rabobank utilizzerà la piattaforma Dynatrace per ottimizzare l'esperienza cliente. L'obiettivo è riuscire a migliorare i tempi di risposta applicativi - sia nei confronti dei servizi erogati internamente ai dipendenti sia nei confronti dei servizi offerti ai propri clienti - attraverso il monitoraggio centralizzato di tutto lo stack IT che presiede il funzionamento di ciascun singolo servizio e interazione.

Per Rabobank assicurare visibilità e disponibilità continue dei servizi eraogati è prerequisto per poter offrire prestazioni di qualità su tutti i canali di comunicazione utilizzati dagli utenti per accedere e interagire con le risorse aziendali.

“Ogni divisione utilizzava la propria soluzione APM, quindi potevamo rispondere ai problemi di performance solo in modo frammentario", afferma Hans van der Net, service owner of monitoring, IT and data di Rabobank. "Non solo ci mancava una visibilità completa sugli utenti finali, ma non sapevamo neanche quali problemi di performance avessero un impatto maggiore, perché, e come porvi rimedio".

"Con Dynatrace - aggiunge Van der Net - saremo in grado di vedere ogni utente, attraverso ogni applicazione, ovunque esse risiedano nel nostro ecosistema digitale. Tutto ciò permetterà di essere proattivi e traguardare  obiettivi di reale ottimizzazione delle performance".

"Dynatrace avrà un ruolo chiave anche nel supportare i team DevOps in quanto potranno prevedere l’impatto degli aggiornamenti software, o identificare immediatamente eventuali problem,i in modo da poterli correggere con effetti minimi sui clienti”, conclude Van der Net. 
Pubblicato il: 10/10/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione