Logo ImpresaCity.it

Nec MultiSync EA221WMe

Un monitor da 22" per ambienti corporate e per gli uffici dove è richiesta un'ampia superficie visibile e una qualità colore di buon livello. L'ottima ergonomia offerta dai meccanismi di regolazione semplifica l'utilizzo quotidiano e migliora le condizioni operative dei dipendenti.

Autore: Daniele Preda

Nec Multisync EA221WMe è un display per l'ufficio, caratterizzato da una qualità di visualizzazione di buon livello, finiture curate e diversi particolari che consentono di migliorare l'esperienza d'uso quotidiana. Nec punta fortemente sul rinnovamento dei prodotti in chiave "Green", introducendo display a basso consumo e nel rispetto delle normative vigenti.
nec-multisync-ea221wme-1.jpgNello specifico, questo modello ha un consumo massimo di 26 W e una richiesta energetica tipica di 19 W, parametri che si riducono a solo 0,5 W in Stand-By. Questo risultato è raggiunto anche tramite il rinnovato sistema di retroilluminazione, che fa uso di due sole fonti di illuminazione, con una riduzione dei consumi del 30% circa, rispetto ai sistemi precedenti. Grazie a molteplici accorgimenti, questo modello ha raggiunto la certificazione EPEAT Gold. Il programma EPEAT è stato introdotto per validare la conformità dei prodotti a una serie completa di criteri ambientali. Nello specifico, la certificazione Gold (esistono anche le classificazioni Silver e Bronze)  prevede che i prodotti siano conformi a tutti i 23 criteri obbligatori e ad almeno il 75% di quelli opzionali. La rispondenza a questo standard, oltre a quelli TCO'05 ed Energy Star 5.0, sottolinea l'impegno Nec per la realizzazione di prodotti attenti alle problematiche energetiche, dai consumi, alla produzione con materiali facilmente riciclabili e privi di sostanze dannose per l'ambiente. Per rendere consapevole e sensibilizzare l'utente, Nec ha inserito nel menu OSD la funzione di gestione energetica intelligente e il menu dedicato ECO Mode, che consente di attivare o meno il sistema di risparmio di energia e di impostarlo su due valori preimpostati, in base alle proprie esigenze. Non solo, nel menu informazioni è accessibile il valore relativo al risparmio di CO2 in tempo reale, calcolato in base alle impostazioni effettive dello schermo in un dato momento.

[tit:Dettagli]Multisync EA221WMe è un display con ampia diagonale, ben 22" in formato panoramico (16:10), caratterizzato da una risoluzione nativa di 1.680x1.050 pixel, lo standard per questo tipo di pannelli. Il dot pitch di 0,282 mm è adeguato per l'esecuzione di applicativi da ufficio e per l'uso generico del PC, ma potrebbe essere un fattore limitante se si desidera effettuare il ritocco grafico di immagini o l'elaborazione di progetti CAD/CAM. La luminosità tipica di 250 cd/m2 è standard per questo tipo di pannelli, mentre il contrasto nativo di 1.000:1 è particolarmente elevato per un monitor indirizzato al mercato office. Le immagini riprodotte sono in questo modo, incisive e dettagliate, con contorni netti e colori intensi.
nec-multisync-ea221wme-4.jpgLa scelta degli ingressi video e l'accesso al menu OSD è garantito dai pulsanti frontali e dal piccolo stick direzionale, che consente di spostarsi tra le diverse voci. Il sistema è sufficientemente pratico, anche se governare a dovere la leva direzionale può richiedere un po' di tempo, a causa delle piccole dimensioni e della sensibilità del dispositivo. Nec propone comunque il sistema NTTA, ossia Non Touch Auto Adjustment, che prevede la regolazione automatica dei principali parametri del monitor, per garantire una visione ottimale senza dover necessariamente aver a che fare con il menu integrato. La disposizione dei singoli comandi è ordinata e razionale, anche i meno esperti riusciranno a regolare il display a proprio piacimento, senza troppe difficoltà.

[tit:Ergonomia]Tra i pregi di questo modello, la scelta di integrare il sistema brevettato Nec Ergo Design, un insieme di tecnologie pensato per semplificare l'uso e migliorare l'ergonomia. Sul fronte della facilità di posizionamento e regolazione, EA221WMe offre la possibilità di essere regolato in altezza, grazie all'apposito sostegno posteriore estensibile fino a un massimo di 110 mm in più rispetto alla posizione standard.
nec-multisync-ea221wme-3.jpgLa base incorpora inoltre un sistema per semplificare la rotazione del pannello verso destra e sinistra, particolare indispensabile per orientare rapidamente il display verso altri "spettatori". La matrice adottata è già comunque facilmente visibile anche da parte di osservatori non propriamente in asse, grazie a un angolo di visuale orizzontale di 170°. Questo modello è inoltre indicato per gli impaginatori, grazie alla funzione Pivot che consente di ruotare il pannello di 90° rispetto all'utente (posizione verticale o portrait).
nec-multisync-ea221wme-2.jpgNec ha scelto di integrare un Hub USB 2.0 a quattro porte, di cui due sono allineate agli ingressi video VGA e DVI sul lato posteriore, mentre altre due trovano posto sul lato sinistro, vicino all'output audio per le cuffie.
Pubblicato il: 08/02/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione