Logo ImpresaCity.it

Microsoft Dynamics, un business dinamico al passo coi tempi

In un mercato sottoposto a continue e rapide trasformazioni ed evoluzioni è necessario avere un business dinamico. Microsoft lo interpreta con la proposta Dynamics, nelle sue diverse declinazioni. Illustrano il concetto Giovanni Stifano e Daniel Brown, rispettivamente Direttore Partner e Dynamics di Microsoft Italia e General Manager, R&D, Microsoft Development Center Copenhagen ApS Microsoft.

Autore: Barbara Torresani

E' una cornice originale quella scelta da Microsoft per fare il punto sull'offerta Microsoft Dynamics, relativa alle Business Solutions - il Castello di Nipozzano, appartenente alla azienda vitivinicola Marchesi de' Frescobaldi che, con una storia di 700 anni di produzione di vini, ha scelto di migrare al sistema gestionale Microsoft Nav per intraprendere un percorso di innovazione tecnologica che possa traghettarla verso il futuro.
microsoft-dynamics-un-business-dinamico-al-passo-c-2.jpg
Tocca a Giovanni Stifano e Daniel Brown, rispettivamente Direttore Partner e Dynamics di Microsoft Italia e General Manager, Research and Development, Microsoft Development Center Copenhagen ApS Microsoft, presentare la proposizione aziendale in termini di Business Solutions, partendo dalle tappe principali che ne hanno fatto la storia per arrivare alle evoluzioni future, solo dopo aver speso le prime parole sul binomio che lega la tradizione dei vini toscani con l'innovazione Microsoft.
microsoft-dynamics-un-business-dinamico-al-passo-c-1.jpg"Marchesi de' Frescobaldi è un esempio virtuoso di un'azienda prestigiosa che considera l'innovazione tecnologica non come un costo ma bensì come un vero elemento abilitatore di un business di successo. Un'azienda in cui l'innovazione si sposa perfettamente con la tradizione, così come l'eccellenza con il made in Italy", afferma Stifano. 
" Microsoft Dynamics, che abbraccia le componenti di Erp e Crm, è una divisione che diventa sempre più strategica all'interno della compagine Microsoft", prosegue. 
Con 25 anni di esperienza, la divisione ha assunto un'importanza crescente circa un decennio fa con le acquisizioni di Navision e di Great Plains (GP).
Oggi conta circa 350 mila clienti nel mondo, di cui 33 mila nell'area Crm, 16 mila per la soluzione Ax (l'Erp di taglio più enterprise), 90 mila per quella Nav (la soluzione gestionale per la media impresa), 13.500 per il prodotto SL e 43 mila per quella GP (la commercializzazione di quest'ultime due offerte è valida solo nei paesi anglosassoni).
I due manager spiegano il concetto di Dynamic Business, che ben si associa alla proposta Dynamics e sottende un modo di interpretare un mondo in costante evoluzione. Lo introduce Stifano: "Oggi le aziende devono reagire in tempi molto rapidi ai cambiamenti imposti dal mercato circostante al fine di  raggiungere i propri obiettivi di business. Cambiamenti che Microsoft racchiude in quattro macrovettori principali: economici - occorre adeguarsi alle turbolenze che caratterizzano il mondo economico; geopolitici - essere pronti a fenomeni quali la delocalizzazione e processi di fusioni e acquisizioni,...; relativi alle persone - le nuove generazioni introducono nuovi modi di lavorare nelle aziende,...; tecnologici - il cloud è oggi il trend più importante e visibile.
microsoft-dynamics-un-business-dinamico-al-passo-c-4.jpgGli fa eco Daniel Brown che rimarca il concetto: "Viviamo in un mondo dinamico in cui si assiste all'emergere di numerosi fenomeni. Globalizzazione, consumerizzazione dell'IT, social marketing, cloud computing...solo per citarne alcuni. In un mercato così dinamico è fondamentale avere un business dinamico. E' un'opportunità straordinaria che bisogna saper cogliere".
La risposta Microsoft a un mondo in trasformazione è appunto Dynamics, che nelle sue diverse declinazioni  offre un Erp con un set di funzionalità di base che costituiscono la dorsale applicativa - gestione finanziaria, Business Intelligence, HR supply chain, su cui si innestano specializzazioni  per industry – retail, manufacturing (discreto e continuo), Public Sector, Wholesales/Distribution, Isv/custom functionality.  A completare l'ultimo miglio sono le soluzioni verticali sviluppate dai partner che creano il raccordo con le esigenze del cliente.
"Nel caso Marchesi de' Frescobaldi tutte le funzioni base sono implementate e poi si scende nel mondo specifico Winery attraverso la soluzione del partner Replica Sistemi", dice Stifano.
Una Business Solutions così come intesa da Microsoft, sottolinea Brown, "deve essere soprattutto agile, semplice, cloud e, inserita all'interno di una gamma estesa di  prodotti modulari e combinabili in grado di aggiornarsi velocemente e garantire continuità con il futuro". E ciò che promette di fare appunto Microsoft con Nav 7 (oggi in beta, si chiamerà poi Nav 2013), su cui l'azienda ha lavorato in termini di maggiore flessibilità e  fruibilità, introducendo funzionalità di  interactive management reporting, cash flow management, supporto di tutte le tipologie di dati, integrazione con altri data market a partire da Azure e, in generale, con le numerose novità della casa di Seattle previste per il prossimo futuro (per esempio l'interfaccia Metro e Windows 8).
La roadmap indica il mese di novembre del 2012 per il rilascio di Nav 2013, mentre per il 2013 è previsto quello del sistema Nav 8.
Pubblicato il: 27/06/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione