Logo ImpresaCity.it

Hybrid Network Unification e Wan Governance, per una migliore gestione delle reti aziendali

Ipanema ha presentato recentemente le sue soluzioni di Hybrid Network Unification che, nell'ottica di migliorare la performance e l'affidabilità delle reti Wan aziendali, permette una gestione più intelligente della banda disponibile, utilizzando simultaneamente reti MPLS e VPN.

Autore: Redazione ImpresaCity

Ipanema ha presentato la propria soluzione di gestione intelligente delle reti aziendali. Uno studio commissionato dalla società rivela proprio che, su una cinquantina di grandi clienti presi in esame, la maggior parte delle applicazioni critiche assorbe una piccolissima percentuale delle risorse di rete - solamente il 3% - mentre le applicazioni con priorità più bassa si appropriano di più della metà (54%) delle risorse.
Le aziende che hanno partecipato a questa indagine presentano livelli di fatturato annuo compresi fra uno e venti miliardi di dollari e tutte insieme dispongono di oltre 10.000 siti. Queste imprese fanno funzionare sulle loro reti mediamente 69 applicazioni diverse. Ipanema le ha suddivise in base alla loro importanza per l'attività aziendale in quattro differenti categorie: a massima, elevata, media o bassa criticità. Le applicazioni con la criticità massima - come SAP, Oracle, Citrix, il VoIP e la videoconferenza – devono essere costantemente disponibili e hanno un impatto immediato e diretto sulle attività lavorative quotidiane. Quelle definite a bassa criticità sono invece le applicazioni che hanno un'influenza minima sulle attività aziendali. Tra queste ci sono le operazioni di trasferimento di file non urgenti e le applicazioni puramente ludiche o personali, come YouTube, Facebook e Twitter.
ipanema-hybrid-network-unification-e-wan-governanc-2.jpgPer questo Ipanema ha applicato la nozione di Wan Governance alla soluzione Hybrid Network Unification: il sistema di gestione ottimizza l'uso della rete aziendale, assegnando le dovute priorità ai processi critici. Il prodotto di Ipanema prevede un'ibridazione tra le reti MPLS a basso costo e la maggiore ampiezza di banda dei network VPN.
Attraverso il monitoraggio del traffico, il prodotto di Ipanema gestisce e ottimizza in real-time il traffico relativo ad ogni singola applicazione, instradandolo sul percorso migliore tra rete MPLS e VPN.
La soluzione è particolarmente utile per
connettere diverse sedi di una stessa azienda con i vari data center e siti web, costruendo una piattaforma flessibile anche in ottica di cloud computing. L'obbiettivo è quello di ottenere un'affidabilità delle reti pari al 99,99%, attraverso una gestione dinamica del traffico e un sistema che si serve delle informazioni scambiate tra i vari device di rete.
ipanema-hybrid-network-unification-e-wan-governanc-1.jpg
Questa funzionalità prende il nome di Autonomic Networking e fa uso degli SLA delle applicazioni rapportati con la performance della rete Wan: il sistema è così capace di autogestirsi in tempo reale, adattando il traffico alle effettive condizioni della rete. Il prodotto di Ipanema, infine, può essere adottato direttamente dalle aziende o essere offerto come servizio da parte dei provider come, per esempio, Telecom Italia.
L'azienda intende distribuire la sua soluzione attraverso la propria rete di partner consolidata o attraverso trattative dirette con i grandi gruppi aziendali. Ipanema includerà la soluzione Hybrid Network Unification all'interno di offerte complete, a prezzi competitivi rispetto ai competitors e con incentivi specifici per il canale.
Pubblicato il: 21/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione