Logo ImpresaCity.it

Rsa abilita il Dlp e si combina con Microsoft

La suite di Data Loss Prevention di RSA è una suite di prodotti integrati che offre un approccio proattivo alla gestione del rischio associato alla perdita di dati aziendali.

Autore: Redazione ImpresaCity

La suite di Data Loss Prevention di RSA è una soluzioni di prodotti integrati che offre un approccio proattivo alla gestione del rischio associato alla perdita di dati aziendali. La suite Dlp è costituita da tre prodotti: Datacenter, Network e Endpoint, che rilevano e proteggono i dati sensibili in tutta l'infrastruttura in base ad una serie di policy gestite in modo centralizzato. La suite Dlp di RSA soddisfa i cinque fattori di successo delle soluzioni Dlp: Policy e classificazione forti;  Policy e risposte "identity aware"; Workflow, verifica e reporting flessibili degli incidenti;  Scalabilità e prestazioni; Integrato. Oltre alle qualità intrinseche dei prodotti, l'offerta Dlp di RSA offre un collegamento con la famiglia di prodotti EMC, come soluzioni storage, data center e strumenti di virtualizzazione (VMware).
Le soluzioni Dlp sono progettate per gestire e controllare i rischi associati alle informazioni negli endpoint, nei data center e sulle reti. Quando le informazioni lasciano la rete e dunque il controllo diretto di un'organizzazione, la prevenzione dalla perdita dei dati deve anche esistere in qualsiasi luogo in cui le informazioni sensibili si sono spostate. Questa estensione del processo di protezione all'esterno dell'organizzazione richiede l'uso di strumenti in grado di applicare policy e controlli che seguano le informazioni, come i file e i documenti, ovunque vadano e in qualsiasi modo vengano utilizzate. Questo è il ruolo che possono svolgere gli strumenti di gestione dei diritti aziendali (Enterprise Rights Management - ERM). Questi consentono l'applicazione di una policy di sicurezza direttamente all'informazione lungo tutto il suo ciclo di vita, dalla creazione, all'accesso, alla condivisione, modifica e archiviazione, fino alla sua scadenza. In ambito ERM, Microsoft offre la sua soluzione di punta, Active Directory Rights Management Services (AD RMS). AD RMS contribuisce a proteggere le informazioni digitali dall'uso non autorizzato, sia online, sia offline, all'interno e all'esterno del firewall. Con AD RMS, i creatori e i titolari delle informazioni possono allegare oggetti alle loro informazioni, ad esempio file o documenti, controlli basati sull'identità per regolare la possibilità di leggerli, scriverli, modificarli, distribuirli o trasformarli in altri formati (copie cartacee)
Idc Rsa e Microsoft hanno unito le loro forzeper aiutare i clienti a ridurre il rischio che corrono le informazioni sensibili e hanno integrato le loro soluzioni di sicurezza: RSA Dlp e Microsoft AD RMS.
Questa collaborazione semplifica i processi Dlp integrati nell'infrastruttura, consentendo la rilevazione e la classificazione automatica di tutti i dati sensibili e l'applicazione di policy di protezione. La protezione dei dati dei clienti è un esempio di utilizzo congiunto di tecnologie Dlp ed ERM.  Oltre a questa prima fase – l'integrazione di AD RMS di Microsoft e del Dlp di RSA – la collaborazione tra le due società si estende all'integrazione della tecnologia RSA di classificazione dei dati direttamente nella piattaforma Microsoft, al fine di proteggere i dati sensibili in tutta l'infrastruttura.  
Pubblicato il: 10/03/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione