Logo ImpresaCity.it

9Proof , la sicurezza passa per la cifratura

Una serie di soluzioni software permette di aumentare la sicurezza nella trasmissione e memorizzazione dei dati e nelle conversazioni telefoniche.

Autore: Giuseppe Goglio

In tema di sicurezza, nella maggior parte di casi l'argomento riguarda l'affidabilità di un'infrastruttura IT aziendale oppure le difese conto intrusioni indesiderate nel proprio ambiente di storage. Minore attenzione riceve invece un aspetto altrettanto cruciale: la difesa della conoscenza aziendale da attacchi mirati proprio al furto di progetti e informazioni a scopo industriale. Questa vera e propri attività di spionaggio, se sottovalutata, può rivelarsi deleteria per le fortune di un'azienda. Secondo dati diramati da 9Proof, nello scorso anno in Italia sono state oltre 26.000 le denunce di attività illecite di questo tipo con un a crescita del 70% rispetto all'anno precedente. In aumento anche il numero di richieste per perizie informatiche mirate a indagare su possibili fughe di informazioni e difendersi proprio da questo reato che in Italia corrisponde per la legge a "violazione di segreto industriale" ed è punito dagli articoli 321, 622 e 623 del Codice Penale.  
La soluzione non è delle più semplici. Non basta infatti adottare un prodotto o applicare policy per la tutela dei propri segreti industriali, ma è necessaria una strategia su più fronti seguita con attenzione e costantemente aggiornata. Tra le difficoltà maggiori, la necessità di trovarsi a far fronte a una serie di applicazioni diverse da integrare tra loro.
È proprio su questo aspetto che 9Proof sta concentrando i propri sforzi. L'azienda ha infatti messo a punto una serie di prodotti pensando ai diversi punti critici dell'infrastruttura, dove la cifratura gioca un ruolo importante nella protezione dei dati
Il più recente è Scrambit, un software di codifica nelle comunicazioni vocali pensato per la tutela e la protezione delle conversazioni audio tramite telefoni cellulari, sia Gsm che Umts, con supporto GPRS, EDGE, HSxPA e reti Wi-Fi.
L'applicazione può essere installata su qualsiasi dispositivo dotato di sistema operativo Windows Mobile e, a detta del produttore "garantisce la totale impossibilità di intercettare le telefonate effettuate tramite il proprio canale di comunicazione sicuro".  Scrambit permette di effettuare telefonate cifrate verso tutti gli apparecchi su cui è installata l'applicazione senza necessità di configurazione da parte di tecnici specializzati. E' compatibile con le reti di tutti i principali gestori internazionali e consente quindi telefonate codificate tra interlocutori e residenti in nazioni differenti.  Nel catalogo aziendale rientrano però anche altre applicazioni. Tra queste, BladeBox eXtreme Enterprise Edition è destinato al sistema di storage, applicando i più moderni standard crittografici, di compressione e di autenticazione sia sul supporto di memorizzazione fisico sia nella trasmissione dei dati in rete. L'applicazione crea e gestisce Encrypted Virtual Disks, unità virtuali conservate in su un supporto di memorizzazione fisico. Il componente Agent può montare tali unità localmente sul client come se si trattasse di veri e propri dischi, garantendo però al tempo stesso la sicurezza nella comunicazione di rete mediante l'uso di crittografia. 
Un discorso analogo può essere applicato all'estremo opposto della rete aziendale, vale a dire le unità portatili. BladeBox eXtreme permette infatti di creare i dischi virtuali cifrati accessibili come se si trattasse di veri e propri hard disk fisici utilizzabili dall'utente  per il salvataggio dei dati in modo del tutto tradizionale e trasparente. In pratica, ogni disco virtuale corrisponde a un singolo file cifrato con tutti i dati salvati sul disco virtuale. Le operazioni di lettura e scrittura  vengono tradotte in operazioni sul file da parte di BladeBox, il quale effettua crittografia e decrittografia direttamente in memoria, preservando la riservatezza dei dati senza lasciare alcuna traccia. 
E proprio la cancellazione dei file è un'operazione spesso sottovalutata, dimenticando che a livello di sistema un file può essere rimosso fisicamente anche parecchio tempo dopo la cancellazione software. In tali circostanze, Wiperaser Ultra si presenta come un  applicativo con l'obiettivo primario di eliminare definitivamente file e cartelle senza alcuna possibilità di recupero. Il programma supporta qualsiasi file system riconosciuto dai sistemi operativi Windows (inclusi FAT, FAT 32 e NTFS) e dispone di funzioni specifiche per l'eliminazione definitiva anche dei dati-zombie contenuti nel cestino e nello spazio libero dell'hard disk. Inoltre Wiperaser è integrato nella shell di Windows. Mediante l'aggiunta automatica di una voce nel menu contestuale (tasto destro del mouse su file, cartelle, dischi, cestino…) è possibile eliminare i dati direttamente dal Windows Explorer. Funzionalità queste che possono però essere attivate o disattivate in base alle politiche definite dall'amministratore di sistema
Pubblicato il: 01/03/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni