Logo ImpresaCity.it
Iscrizione Webinar

Brocade supporta i data center OpenStack

L'azienda espande la tecnologia VCS Fabric all'architettura di data center OpenStack. La soluzione è parte integrante della strategia Brocade On-Demand Data Center

Autore: Redazione

Brocade rende disponibile il plugin VCS Fabric come componente per la versione Grizzly OpenStack., l'architettura di data center open source "L'annuncio espande le caratteristiche native di automazione, efficienza ed elasticità di rete propri di Brocade accoppiando questi benefici con la capacità di provisioning garantita da OpenStack. Tutto ciò - afferma l'azienda - permetterà ai clienti di implementare servizi di rete basati su cloud in modo più rapido rispetto alle architetture di rete legacy".
La soluzione è un componente essenziale della strategia Brocade On-Demand Data Center un approccio globale che si basa su architetture di rete automatizzate e scalabili. “Il vantaggio di implementare un cloud pubblico o privato costruito su OpenStack - spiega John Igoe, vice president di Rackspace Private Cloud - è di permettere al cliente di avere il più elevato livello di flessibilità e controllo quando si effettua il provisioning dei componenti all’interno di un’architettura cloud aperta. L’inserimento di Brocade come parte dell’architettura di riferimento Rackspace Private Cloud risponde alle esigenze dei nostri clienti di avere possibilità di scelta nelle loro distribuzioni”
“Aziende come Brocade - prosegue Igoe - permettono ai clienti di capitalizzare in modo completo i propri investimenti IT, evitando il rischio del lock-in su tecnologie o vendor specifici connesso alle piattaforme proprietarie". Brocade, afferma l'azienda nel comunicato diramato in questi giorni,  sta assumendo un ruolo di rilievo nella community di sviluppo con il rilascio di un modello Fiber Channel per lo storage networking permettendo così ai  clienti di adottare l'architettura open source assicurando la protezione degli investimenti effettuati nella Storage Area Network (SAN) Fiber Channel anche nel passaggio verso architetture cloud.  
Brocade ha un ruolo sempre più attivo all’interno della community di sviluppo, impegno riconosciuto dalla stessa Red Hat che ha promosso l'azienda a partner network per la propria OpenStack Cloud Infrastructure.
Pubblicato il: 01/05/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione