Logo ImpresaCity.it

Gartner, declino del mercato Pc in Europa Occidentale

Una recente ricerca di Gartner rivela che il mercato Pc, in Europa Occidentale, è calato dell'11,7% nel quarto trimestre del 2012.

Autore: Redazione ImpresaCity

Gartner ha reso noti i risultati finanziari dell’ultimo trimestre solare 2012 sull’andamento del mercato Pc in Europa Occidentale.
In generale si può parlare di un drastico calo pari all’11,7% anno su anno e di una crescente “marginalizzazione” del Pc.
Tra i principali Paesi Europei, detiene il record negativo la Francia, con un calo del 13,6%. Anche l’Italia non gode certo di buoni risultati, registrando un -14,5%, con Apple che segna un -41,2% rispetto al medesimo periodo del 2011.
Nel nostro Paese, comunque, il colosso di Cupertino conserva un posto tra i primi produttori per numero di Pc venduti nell’ultimo trimestre del 2012. Per quanto concerne le possibili cause di tali cali, Gartner ipotizza in primis la crisi e l’impatto sui consumi che essa ha avuto nei principali Stati dell’Europa Occidentale e la limitata disponibilità degli iMac nel periodo preso in esame.
Meike Escherich, analista di Gartner, ha così dichiarato: “Il mercato dei PC in Europa occidentale si strova in una spirale tendente verso il basso. Nel 2012 ha conosciuto il secondo anno consecutivo di declino, ma meno ripido rispetto al 2011, quando il mercato dei PC in Europa occidentale è diminuito del 14%. Il calo per il secondo anno consecutivo indica che i problemi che il mercato dei PC si trova ad affrontare sono al di là di un’economia debole, un sistema operativo nuovo poco compreso, o il prezzo troppo alto dei dispositivi”.
Pubblicato il: 03/03/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni