Logo ImpresaCity.it

Con CA CloudMinder le aziende fidelizzano i clienti

CA Technologies annuncia il lancio di CA CloudMinder, la nuova soluzione di Identity and Access Management (Iam) as a Service.

Autore: redazione ImpresaCity

CA Technologies ha annunciato il lancio di CA CloudMinder, la nuova soluzione di Identity and Access Management (Iam) as a Service.  
Configurato per supportare le identità sociali e altre applicazioni “on-premise” e cloud come Office 365TM, CA CloudMinder può aiutare le aziende a fidelizzare i clienti e incrementare il giro d’affari, contribuendo inoltre a snellire la gestione degli utenti e dei rispettivi accessi in modo efficiente ed economico.  
CA CloudMinder prevede funzionalità di gestione delle identità e degli accessi di livello enterprise all’interno di una soluzione IAM-as-a-Service multi-tenant e scalabile.
Le imprese hanno toccato con mano i vantaggi forniti dal modello Identity and Access Management as a Service.
“In un test, CA CloudMinder ha consentito al team IT di realizzare in soli tre giorni l’attività di sviluppo, istallazione, configurazione e test che aveva richiesto due mesi con un approccio on-premise. In base alle stime della stessa azienda presa ad esempio, è stato possibile utilizzare CA CloudMinder a metà del costo, usufruire di tre funzionalità Iam al posto dell’unica che si sarebbero potuti permettere e alleggerire il carico di lavoro del proprio staff che, anziché occuparsi di attività di manutenzione dell’infrastruttura on-premise, può ora dedicarsi ad iniziative più strategiche per l’IT”, ha dichiarato Drew Koenig, presidente di CA Security Global User Community.
CA CloudMinder può fungere da referente unico per la gestione di identità e accessi all’interno delle aziende ibride, abbattere i costi grazie a una maggiore velocità di implementazione, alla prevedibilità delle spese e ad minor carico di attività legate all’infrastruttura e alla gestione.  
Con il supporto di OpenID, OAuth, WS-Fed e Saml, CA CloudMinder offre funzioni di SSO e autoregistrazione ai siti dei fornitori che utilizzano le identità di Facebook e Google, contribuendo al successo delle campagne di marketing fondate su social media.
CA CloudMinder Advanced Authentication prevede misure intensificate di sicurezza rispetto ai classici dati di login richiesti dai social network, generalmente costituiti solo da user name e password. Il nuovo supporto esteso fornito da CA CloudMinder per una maggiore soddisfazione e fidelizzazione dei clienti in un’ottica di sicurezza aumenta notevolmente il valore dell’Iam per l’impresa al di là delle tradizionali esigenze di sicurezza, compliance ed efficienze operative.  
CA CloudMinder aiuta le aziende a risparmiare, riducendo il tempo necessario per erogare le funzioni di gestione delle identità.
Insieme a CA CloudMinder sono disponibili oltre 30 connettori, fra cui il supporto di Microsoft Office 365TM, mainframe e la stessa funzionalità ConnectorXpress presente in CA IdentityMinder, per offrire maggiori configurazioni standard e abbreviare i tempi di deployment.
CA CloudMinder offre ai clienti la possibilità di scegliere le modalità con cui supportare le proprie necessità a livello IAM per la parte operativa di back-end, semplificando nel contempo la gestione e l'amministrazione sulla parte front-end.
Collegando le soluzioni di provisioning, federazione e autenticazione avanzata di CA Technologies già esistenti on-premise, CA CloudMinder preserva gli investimenti effettuati nella configurazione di tali soluzioni in quanto unifica l’amministrazione Iam nell'interfaccia di CA CloudMinder.
Questo offre ai clienti la possibilità di segliere se utilizzare CA CloudMinder IAM as-a-service da solo per gestire tutte le applicazioni on-premise o cloud oppure possono adottare un mix di soluzioni IAM on-premise di CA Technologies con CA CloudMinder, il tutto gestito da una singola interfaccia utente. 
L’ecosistema dei partner  CA CloudMinder offre inoltre svariate opportunità ai partner, fra cui l’hosting della gestione dei servizi di CA CloudMinder nel loro data center e/o la gestione dell’amministrazione delle funzioni IAM per conto del cliente nell’ambiente di hosting. Tali opzioni consentono ai partner di concentrarsi sui propri punti di forza sfruttando le conoscenze e l’esperienza di CA Technologies nel campo dell’Identity & Access Management.  
CA CloudMinder è già disponibile. Il prezzo parte da una base comprendente il costo di set up di 10mila dollari, più 5.000 dollari per singolo servizio.
Le tariffe mensili si basano sul numero e la tipologia di utenti (utenti aziendali interni o utenti consumer esterni).
Pubblicato il: 12/02/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione