Logo ImpresaCity.it

Google e Ftc: accordo per brevetti e pubblicità negli Usa

Google ha stipulato un accordo con la Federal Trade Commission per la questione brevetti e pubblicità negli Stati Uniti.

Autore: Chiara Bernasconi

Google ha stipulato un accordo con la Federal Trade Commission (Ftc) per quanto concerne la questione brevetti e pubblicità negli Stati Uniti.
L’intesa pone così fine a indagini in corso da due anni circa. Sono invece ancora in corso le trattative con le autorità europee.
Nello specifico, i concorrenti di Big G potranno accedere maggiormente ai brevetti reputati essenziali per il funzionamento di smartphone, tablet e altri dispositivi tecnologici, impedendo così al colosso di Mountain View di ricorrere a ingiunzioni in tribunale.
Gli inserzionisti pubblicitari potranno inoltre contare su una flessibilità maggiore per quanto concerne l’utilizzo delle loro campagne: Google ha infatti deciso di rimuovere le restrizioni nell’uso di AdWords, la piattaforma online volta alla promozione pubblicitaria, consentendo così agli inserzionisti di estrapolare i dati necessari a valutare le iniziative promozionali.
La Ftc ritiene che Google non abbia violato le leggi americane ricorrendo a pratiche per la ricerca sul web che, a detta dei gruppi rivali, invece, mettevano in evidenza prodotti e servizi di Google a scapito dei concorrenti.
Pubblicato il: 04/01/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni