Logo ImpresaCity.it

Dell, la visione aziendale del futuro

Dell svela la visione aziendale del futuro: investimenti in infrastrutture “best-in-class” e piattaforme di computing integrato porteranno al lancio di nuove soluzioni Active Systems.

Autore: Chiara Bernasconi

Dell ha annunciato la strategia per favorire una rapida adozione di tecnologie data center moderne basate su standard, che consentano di ottenere risultati ripetibili e di garantire valore aggiunto indipendentemente dalla dimensione dell’ambiente data center.
Per farlo, Dell utilizza un’architettura che ottimizza le risorse IT, anticipa la crescita e supporta espansioni future. Gli elementi principali dell’infrastruttura server, storage e di rete di Dell permettono di creare soluzioni scaled-out da hardware standard e soluzioni software innovative.
La strategia aziendale prevede l’integrazione di hardware, software e servizi sviluppati da Dell con quelli ottenuti mediante le recenti acquisizioni, per offrire ai clienti infrastrutture data center robuste e facili da gestire.
L’azienda ha anche annunciato la prossima serie di soluzioni di infrastruttura convergente, Active Systems, che garantiscono una base intuitiva, flessibile e dai bassi consumi energetici per l’implementazione di applicazioni, infrastrutture per la virtualizzazione dei desktop (VDI) e private cloud.
Grazie all’acquisizione e allo sviluppo della sua Proprietà Intellettuale (PI), Dell ha creato un insieme di asset esclusivi per offrire l’infrastruttura scalabile del futuro basata su tecnologie standardizzate. Di conseguenza, le aziende possono evitare i costosi “lock-in” delle architetture chiuse che si affidano a “shortcut proprietari”.
Dell, al contrario, combina la sua PI e il suo hardware standard-based per offrire soluzioni intuitive, dinamiche e flessibili, con le quali i clienti possano ottenere notevoli benefici in termini di efficienza.
La nuova famiglia di infrastrutture convergenti di Dell, Active Infrastructure, aiuta le organizzazioni IT a rispondere più rapidamente alle esigenze di business, migliorare l’efficienza del data center, e aumentare la qualità dei servizi IT.
Dell offre due modalità di implementazione di soluzioni Active Infrastructure:
- attraverso sistemi pre-integrati, pre-ingegnerizzati, pre-assemblati, e pre-testati, associati a servizi di implementazione
- per mezzo di Architetture Active System, progetti personalizzabili per la creazione di infrastrutture virtuali.
Dell offre anche Active Solutions ottimizzate per cloud privato, infrastrutture di desktop virtuali e applicazioni aziendali quali Microsoft Lync, Exchange e SharePoint 2010
Elemento della famiglia  Active Infrastructure, il nuovo Dell Active System offre un approccio intuitivo, flessibile e completo all’infrastruttura convergente.
Al centro dei nuovi Active Systems c’è l’Active System Manager, uno strumento ideale per tutte le attività tipiche di gestione dell’infrastruttura. Offre benefici dal punto di vista operativo, quali per esempio l’eliminazione fino al 75% degli step necessari per il “power on to production”.
Dell sta anche lanciando l’Active System 800 pre-integrato, un modello basato su blade che include storage EqualLogic e networking Force10, e che è progettato per ambienti fortemente virtualizzati con applicazioni che richiedono prestazioni, agilità e scalabilità.
L’Active System 800, le architetture Active System associate e l’Active System Manager saranno disponibili in Italia nel 2013 tramite Dell e i suoi partner di canale PartnerDirect.
Pubblicato il: 29/10/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni