Logo ImpresaCity.it

CdC Monza e Brianza: oltre 80.000 Euro per l'innovazione tecnologica

Gli imprenditori che scelgono di più gli investimenti in innovazione sono quelli di Varese (31,1%), Como (22%) e Bergamo (20,5%).

Autore: Redazione ImpresaCity

La Camera di commercio di Monza e Brianza mette a disposizione oltre 80.000 Euro per l'innovazione tecnologica delle imprese del territorio. In Regione Lombardia infatti è stato siglato l'accordo per il progetto "BUL - Banda Ultra Larga", promosso da Camera di commercio di Monza e Brianza e Regione Lombardia, in collaborazione con Fondazione Distretto Green e High Tech di Monza Brianza e i Comuni di Concorezzo e di Monza.
Il progetto prevede la realizzazione di una rete in fibra ottica da destinare alle piccole e medie imprese con sede nell'area industriale di Concorezzo che si estende fino a Monza.
Nell'ambito di questi Comuni è stata selezionata come "progetto pilota" un'area con 561 imprese, che presto potranno utilizzarequesta infrastruttura telematica avanzata facilitando la connessione e aumentando le capacità comunicative eproduttive.
Entro giugno 2013 le aziende di quest'area potranno usufruire di una infrastruttura passiva (cavidotti e posa di cavi) in fibra ottica che abiliti la veicolazione di attività e servizi digitali, al fine di accrescere la capacità competitiva, di attrazione di investimenti sul territorio e di creazione di posti di lavoro. In caso di esito positivo la sperimentazione, totalmente finanziata da risorse pubbliche, sarà replicata, secondo logiche di project finance, anche in altri territori lombardi.

cdc-monza-e-brianza-oltre-80-000-euro-per-l-innova-2.jpg
Del resto l'innovazione per le imprese lombarde resta una priorità: sono pronte a investire 14 miliardi di Euro entro la fine del 2012. Nonostante la crisi, che riduce comunque gli investimenti, passando da una quota del 5% del giro d'affari nel 2011 al 2% nel 2012. Solo le imprese di Monza e Brianza pensano di investire per il 2012 circa 900 milioni di euro. Tra gli investimenti sono quelli innovativi i preferiti dagli imprenditori lombardi: 1 su 5 sceglie di investire in macchinari e innovazione.  
Gli imprenditori che scelgono di più gli investimenti in innovazione sono quelli di Varese (31,1%), Como (22%) e Bergamo (20,5%). E l'innovazione è anche sentita come un'esigenza delle imprese per rispondere alla crisi: creare nuove linee di prodotto e nuovi servizi per diversificare il portafoglio degli ordini è una necessità per il 27,9% delle imprese di Varese, per il 17,2% delle imprese di Monza e Brianza, per il 16,2% di quelle di Milano.
Gli investimentiin macchinari e nuove tecnologie sono prioritari per il 16,1% delle imprese di Brescia e gli investimenti in innovazione di processi per il 18% delle imprese di Como. È quanto emerge dalla indagine "Crisi e impresa 2012" realizzata dalla Camera di commercio di Monza e Brianza che ha coinvolto circa 1000 impreselombarde e da una stima su dati Registro Imprese, Istat.
Pubblicato il: 02/08/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni