Logo ImpresaCity.it

Windows 8, finisce l'era del tasto "Start"

Secondo qunto emerge da una ricerca di Microsoft già oggi gli utenti non lo utilizzano più.

Autore: Marco Passarello

windows-8-fara-a-meno-del-tasto--1.jpgWindows 8 rappresenterà sicuramente un grande salto nella storia dei sistemi operativi Microsoft: è qiualcosa di completamente diverso dal predecessore Windows 7, cui molti si dovranno abituare.
Tra le tante differenze radicali, una di quelle che andranno contro alle abitudini inveterate di molti è l'assenza del tasto Start.
In un'intervista rilasciata a una testata britannica, Chaitanya Sareen, program manager di Microsoft, ha riferito che il "via libera" a questa modifica è stato dato, in un certo senso, dagli stessi utenti.
Secondo le rilevazioni di Microsoft, infatti, da quando in Windows 7 è stata introdotta la taskbar, che permette di avere tasti dedicati alle applicazioni più usate, l'uso del tasto Start è calato moltissimo.
È stato così deciso di farne completamente a meno, dato che la tendenza è di fare un uso sempre minore dei menu.
Non resta che attendere per vedere se le reazioni degli utenti si accorderanno con le analisi di Microsoft.
Pubblicato il: 02/07/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione