Logo ImpresaCity.it

Hp amplia l'offerta del proprio portafoglio Converged Cloud

HP ha annunciato di aver ampliato il proprio portafoglio Converged Cloud con nuove soluzioni che estendono la potenza del cloud computing alle infrastrutture, alle applicazioni e alle informazioni.

Autore: Chiara Bernasconi

HP ha annunciato di aver ampliato il proprio portafoglio Converged Cloud con nuove soluzioni che estendono la potenza del cloud computing alle infrastrutture, alle applicazioni e alle informazioni, permettendo alle imprese di accelerare l'innovazione e incrementare l'agilità.
Converged Cloud è basata su un'unica architettura che combina cloud privati, gestiti e pubblici nonché l'IT tradizionale per realizzare un ambiente capace di cambiare rapidamente in base alle esigenze del business.
In una recente indagine condotta per conto di HP, i business e technology executive di livello senior affermano che entro il 2020 i modelli di delivery del cloud pubblico e privato nelle loro aziende tenderanno a raddoppiare.
Tuttavia, se non correttamente implementati, questi modelli potrebbero condurre a strutture cloud in silos e generare complessità, rischi e dipendenza dal vendor.
HP ha esteso le capacità di "cloud bursting" di HP CloudSystem per offrire l'accesso istantaneo a capacità aggiuntive attraverso HP Cloud Services, Amazon Web Services e Savvis.
Elemento chiave del portafoglio HP Converged Cloud, HP CloudSystem fornisce una piattaforma completa, integrata e aperta che permette alle imprese e ai service provider di realizzare – e gestire – servizi in ambienti cloud privati, gestiti e pubblici.
Il software HP CloudSystem Matrix permette alle aziende di accorciare la durata delle installazioni cloud da alcune settimane a un solo giorno per la realizzazione di un'implementazione IaaS completa per ambienti virtualizzati. Il software funziona su tutti i server standard di settore supportati da VMware e Microsoft Hyper-V, compresi i server HP ProLiant.
Una nuova versione di HP Cloud Service Automation estende la soluzione unificata di HP per il brokering e la gestione dei servizi applicativi e di infrastruttura alle soluzioni basate su HP CloudSystem o agli ambienti di terze parti.
I clienti possono incrementare l'agilità dell'IT e ridurre i costi attraverso un portale in modalità self-service e con una gestione del ciclo di vita del servizio altamente automatizzata. HP ha inoltre migliorato le soluzioni e i programmi per i partner a beneficio dei provider di servizi di comunicazione gestita che offrono servizi cloud ai loro clienti aziendali, con nuove versioni di HP CloudSystem Service Provider e allargando la partecipazione al programma HP CloudAgile Service Provider.
I nuovi HP Cloud Planning Services permettono ai clienti di scegliere le proprie opzioni di delivery ibrido e velocizzare le fasi di pianificazione e analisi delle implementazioni cloud.
HP Datacenter Care offre ai clienti una relazione di assistenza su misura attraverso un unico punto di contatto che offre supporto nell'implementazione, esecuzione ed evoluzione dei data center del cliente durante il passaggio da un data center tradizionale a un modello di cloud convergente.
Mano a mano che i clienti adottano gli ambienti cloud, le prestazioni delle applicazioni e dei processi di business si intrecciano, causando un aumento della complessità. HP Application Performance Management 9.2 for Converged Cloud supporta i clienti nella gestione di ambienti cloud convergenti, migliorando le performance di gestione delle applicazioni cloud e mobili. Gli importanti miglioramenti ai moduli HP Diagnostics, HP Real User Monitor e HP SiteScope consentono una più stretta collaborazione fra i team incaricati delle operazioni e quelli incaricati dello sviluppo, offrendo al tempo stesso capacità di monitoraggio mobile più estese per le applicazioni in ambienti cloud.
Le versioni aggiornate di HP Application Lifecycle Management (ALM) e HP Performance Center (PC) permettono alle aziende di indirizzare l'innovazione aziendale attraverso l'offerta continua delle applicazioni resa possibile dalle nuove funzioni Lab Management Automation e Continuous Application Performance Delivery.
La soluzione di stampa cloud di HP per gli ambienti enterprise, ePrint Enterprise 2.0, permette di stampare facilmente da dispositivi mobili, senza bisogno di driver, sull'attuale gamma di stampanti di rete. Proposta da HP Printing and Personal Systems Managed Services, la nuova soluzione HP ePrint Enterprise 2.0 offre l'integrazione con altre tre soluzioni per il pull-printing, localizzazione in 10 lingue e capacità di stampa estese agli ospiti.
Sono disponibili app per dispositivi mobili Android, iPhone, iPad e BlackBerry.
Secondo un'indagine, il 60% dei Chief Information Officers ritiene che il gap di competenze IT limiti la capacità di eseguire le soluzioni e le strategie cloud. Per colmare questo gap, HP ha sviluppato un esteso programma di formazione e certificazione per i professionisti IT, HP ExpertOne, che ora si è arricchito di due nuove certificazioni per il cloud: Accredited Technical Professional, per gli amministratori di ambienti cloud e Accredited Solution Expert per gli integratori di cloud. Queste due certificazioni HP ExpertONE sono strumentali per consentire alle imprese di passare da un modello di IT incentrato sul prodotto ad uno incentrato sui servizi unificati e quindi aperto, sicuro, agile e omogeneo per tutti i servizi IT - tradizionali e cloud.
Per consentire alle compagnie aeree di introdurre rapidamente nuovi prodotti e servizi per accrescere i profitti, HP ha annunciato la sua visione di "Intelligent Airline Cloud" con piattaforme integrate SaaS e IaaS specifiche per le esigenze dei clienti nel settore del trasporto aereo.
HP Converged Cloud Services for Airlines costituisce il primo approccio al delivery del cloud ibrido in questo settore.
HP Converged Cloud Services for Airlines comprende il modulo HP Passenger Service Solution, che combina le principali soluzioni di HP per il settore dei viaggi e dei trasporti in un'unica piattaforma integrata SaaS per le prenotazioni e i viaggi aerei.
I due servizi chiave, Airline Reservations e Departure Control, hanno consentito ai clienti HP di imbarcare più di 500 milioni di passeggeri lo scorso anno.
La nuova HP Airline Service Oriented Architecture Platform offre alle compagnie aeree una moderna piattaforma per lo sviluppo applicativo PaaS (Platform-as-a-Service) con la quale sviluppare rapidamente prodotti capaci di generare profitto per le compagnie aeree.
La piattaforma IaaS HP Enterprise Cloud Services – Virtual Private Cloud viene distribuita da data center di nuova generazione, sicuri ed efficienti sotto il profilo energetico, equipaggiati della tecnologia HP Converged Infrastructure.
Sfruttando le soluzioni HP di cloud computing di classe enterprise su ciascun server, le compagnie aeree possono scalare rapidamente l'ambiente e rispondere alle esigenze di business, riducendo gli investimenti di capitale e la spesa operativa.Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.
Pubblicato il: 15/06/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione