Logo ImpresaCity.it

Gartner, i suggerimenti per l'accesso alle applicazioni da mobile

Una recente ricerca di Gartner rivela che le organizzazioni IT devono produrre rapidamente applicazioni mobili e interfacce per soddisfare il forte aumento della domanda dei canali B2B, B2C e B2E.

Autore: Chiara Bernasconi

Secondo una recente ricerca di Gartner, i Cio e i responsabili IT devono affrontare tre punti chiave dell'era "post-PC", che riguardano l'accesso alle applicazioni e ai contenuti attraverso dispositivi mobili.
Gartner afferma che le organizzazioni IT devono produrre rapidamente applicazioni mobili e interfacce per soddisfare il forte aumento della domanda dei canali B2B, B2C e B2E.
I tre punti chiave da affrontare sono dunque i seguenti:
- lo sviluppo di applicazioni che siano dedicate esclusivamente al settore mobile
- identificare la domanda specifica per le applicazioni mobili nel B2E, B2C B2B durante i prossimi 18 mesi
- implementazione di una struttura architetturale per il futuro context-aware apps
Secondo Gartner, dunque, sarà importante concentrarsi sui progressi
nelle nuove tecniche di monitoraggio dell'interfaccia utente (come audio, video, ricerca, social media, ecc.) e creare una road map a breve termine.
Gartner suggerisce inoltre alle organizzazioni IT di costruire applicazioni con semplici funzionalità mirate e interazioni, ma anche la creazione di collegamenti tra le applicazioni per il funzionamento coordinato. Gartner raccomanda inoltre di effettuare investimenti tattici nello sviluppo degli strumenti di applicazioni mobili e di migliorare le prospettive di test e di supporto, nonché l'utilizzo del formato Html 5 come il minimo comune denominatore cross-device e come modello UI.
Pubblicato il: 13/06/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione