Logo ImpresaCity.it

Gartner: HP leader del mercato server, Cisco in grande crescita

Il mercato dei server nel primo trimestre vede un incremento nelle consegne ma un calo nel giro d'affari complessivo. HP leader del settore seguito da Dell e Ibm. Ma a sorprendere è Cisco, che raggiunge la quinta posizione grazie ad un incremento nelle consegne di oltre il 70%.

Autore: Redazione ImpresaCity

Gartner ha rilasciato un rapporto sull'andamento del mercato server nel primo trimestre 2012. Il primo dato che salta all'occhio è la grande ascesa di Cisco Systems, che ha conquistato l'ultimo posto nella top five grazie ad un incremento di oltre il 70% nelle consegne.
In prima posizione troviamo ancora Hewlett-Packard, che nel periodo ha consegnato 685 mila server, lo 0,4% in meno rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso. Segue sul secondo gradino del podio Dell con 503 mila unità, in calo dell'1% rispetto al 2011. In terza posizione si classifica Ibm, con 267 mila server consegnati nel trimestre, in calo dell'1,7%. 
Tutti e tre i top vendor, riporta Gartner, hanno quindi registrato una diminuzione delle consegne e delle entrate anno su anno. 
In generale, il mercato nel primo trimestre ha visto la consegna di 2,35 milioni di server, in crescita dell'1,5% rispetto ai 2,31 milioni del pari periodo del 2011. Tuttavia, la generalizzata diminuzione degli Asp (prezzi medi di vendita) dei prodotti ha portato ad un declino dell'1,8% nel giro d'affari globale generato dal mercato. 
Unica eccezione in positivo il comparto dei server basati su x86, e ha registrato un incremento nelle consegne di 1,7 milioni di unità e un aumento nelle entrate dei vendor pari al 5,6%: questo è dovuto in primo luogo alle aumentate vendite di server più potenti per gli ambienti virtuali. 
"L'intera industria dei server - ha commentato Jeffrey Hewitt, vice president di ricerca di Gartner - è stata toccata da diversi fattori, tra cui la debole crescita economica nella maggior parte dell'Europa e dell'area Asia-Pacifico. Inoltre, il mercato è stato più lento del solito a causa degli alluvioni verificatisi l'anno scorso in Thailandia, che hanno portato ad una carenza di approvvigionamenti di hard drive". 



Pubblicato il: 06/06/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione