Logo ImpresaCity.it

L'idea di Formigoni: una società a capitale pubblico per l'acquisto delle aree Expo

Il governatore lombardo Roberto Formigoni propone che le aree dove si svolgerà l'Expo del 2015 vengano acquistate da una società a capitale pubblico che coinvolga le istituzioni locali. In questo modo "si spazza via ogni ipotesi e sospetto di un vantaggio privato".

Autore: Irene Canziani

Creare una società interamente a capitale pubblico per acquistare le aree dove si svolgerà l'Expo del 2015. Questa l'idea lanciata dal governatore della Regione Lombardia Roberto Formigoni, che avrebbe già incassato un primo assenso dal Ministero dell'Economia.
La zona interessata consiste in circa 110 ettari di terreno alle porte di Milano attualmente classificato come area agricola, il cui valore ammonta approssimativamente a 200 milioni di Euro. La possibilità dell'acquisto da parte di una società veicolo, che dovrebbe coinvolgere inizialmente Regione, Comune e Provincia, pare a molti più idonea della seconda ipotesi possibile, ovvero l'acquisto dell'area da parte di Expo 2015 Spa.
"Il fatto che inizialmente si parta dalle istituzioni locali, sicuramente Regione e Comune, è la dimostrazione della capacità di assumersi responsabilità e di risolvere i problemi" ha spiegato Formigoni. L'area verrà poi ceduta in comodato d'uso alla società responsabile dell'organizzazione dell'Esposizione Universale.
"L'importante è garantire - ha proseguito il governatore - che i terreni vengano acquistati dal pubblico. Tutti i cittadini devono sapere che Expo sarà fatta con investimenti pubblici e tutti i vantaggi andranno al pubblico. Questo spazza via ogni ipotesi e sospetto di un vantaggio privato".
Pubblicato il: 21/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione