Logo ImpresaCity.it

Cisco lancia gli Access Point Aironet serie 3600

La nuova serie di access point Cisco Aironet serie 3600 è dotata di tecnologia 3 spatial stream e di una quarta antenna, in risposta alle maggiori aspettative di mobilità a livello globale.

Autore: Redazione ImpresaCity

Cisco ha annunciato la disponibilità della serie di Access Point Cisco Aironet serie 3600, progettati per offrire una rete wireless più veloce, più affidabile e una migliore esperienza wireless.
Primo Access Point 802.11n con tecnologia 3 spatial stream ad essere dotato di quarta antenna (4x4:3), l'Access Point Cisco Aironet serie 3600 è progettato per consentire alle persone di essere perfettamente collegate da qualsiasi dispositivo senza fili, anche se dotati di segnali deboli, a una maggiore distanza dall'access point con prestazioni più veloci.
A fronte delle previsioni del Cisco Visual Networking Index, che indicano come entro il 2015 i dispositivi mobili a livello globale supereranno la soglia dei 7.1 miliardi, l'access point Cisco Aironet serie 3600 è concepito per dare agli utenti la possibilità di garantire che le loro infrastrutture di rete wireless siano in grado di far fronte allo scenario che si va delineando.
Ecco le caratteristiche principali:
- Prestazioni più veloci: secondo dati forniti da Cisco, i nuovi accesso point garantiscono prestazioni del 30% più veloci rispetto ai concorrenti.
- Maggiore velocità a una distanza maggiore: la quarta antenna dell'access point Cisco Aironet serie 3600 consente una maggiore flessibilità dal momento che molte più persone possono essere connesse in wireless da più dispositivi associati all'access point, mantenendo una connessione veloce e affidabile.
- Una connessione di elevata qualità da qualsiasi client: il nuovo access point Cisco Aironet serie 3600 include la funzionalità ClientLink 2.0, che aumenta le prestazioni dei dispositivi client wireless del 100% indipendentemente dalla potenza del segnale wireless del dispositivo e dallo spatial stream. ClientLink 2.0 migliora le prestazioni per tutti i dispositivi mobili in 802.11a/g e ora anche 802.11n attraverso uno, due e tre spatial stream - dai notebook, smartphone e tablet più all'avanguardia, ai dispositivi per aplicazioni specifiche di settore, ai dispositivi wireless delle precedenti generazione. Clienlink 2.0 aumenta affidabilità  e uniformità del segnale per  i dispositivi che hanno segnali wireless più deboli, come i tablet.
- Protezione delle prestazioni e dei livelli di servizio della rete Wireless: l'access point Cisco Aironet serie 3600 include la tecnologia Cisco CleanAir per proteggere le prestazioni, aumentare l'affidabilità, e fornire una funzionalità di diagnostica e autorisoluzione della interferenze a livello di radio frequenza (RF) all'avanguardia, consentendo in tal modo una connessione mobile affidabile, persistente e più sicura.
- Supporto degli standard 802.11r e 802.11u. 
- Gestione semplificata e sicurezza: l'access point Cisco Aironet serie 3600 è supportato da Cisco Prime Network Control System (Ncs) e Cisco Identity Services Engine (Ise), per rispondere in modo particolarmente efficace alla sfida dettata dalla tendenza al "Bring Your Own Device". Le funzioni di controllo unificato delle policy e degli accessi di Cisco Ise, la gestione unificata delle reti cablate e wireless di Cisco Prime Ncs, unite con l'infrastruttura Cisco wireless LAN, semplificano e aiutano a fornire agli utenti la migliore esperienza durante una  connessioni mobile. 
L'AP Cisco Aironet serie 3600 è attualmente disponibile a livello globale. Il modulo opzionale per il monitoraggio RF sarà disponibile entro la fine del 2012.
Pubblicato il: 21/02/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni