Logo ImpresaCity.it

Trasporti pubblici, Brunetta presenta Vivifacile

Con il nuovo servizio "Vivifacile" i cittadini potranno avere informazioni gratis sui trasporti pubblici via sms a Roma e a Venezia.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha presentato i primi servizi sul trasporto pubblico locale nella piattaforma "vivifacile.gov.it".
"Vivifacile" è il servizio interattivo della pubblica amministrazione che realizza il nuovo approccio della PA che vede al centro della propria azione la soddisfazione dei cittadini-clienti.
Tramite il portale www.vivifacile.gov.it il cittadino ha infatti la possibilità di utilizzare in un'unica piattaforma i differenti strumenti di comunicazione (telefonia cellulare, applicazioni Internet e posta elettronica) con cui già abitualmente dialoga con la PA. Ma a loro volta anche le pubbliche amministrazioni possono comunicare e coordinarsi facendo convergere nello stesso portale tutti i servizi offerti online.
"Vivifacile" è da tempo una realtà per settori come la scuola e la motorizzazione civile (informazioni o avvisi relativi alla scadenza della patente, aggiornamento sui punti patente, avvisi relativi alla data di revisione dei veicoli). Sono inoltre disponibili i servizi "Viaggiare sicuri" e "Dove siamo nel mondo" (a cura del Ministero degli Esteri) così come l'accesso ai moduli di richiesta della posta elettronica certificata (PEC).
Da oggi questa novità è disponibile anche per il trasporto pubblico locale (TPL), settore che interessa circa 15 milioni di cittadini.
Abbonandosi al servizio, i clienti dei mezzi pubblici possono ricevere gratuitamente con un semplice sms sul proprio cellulare notizie sugli scioperi nel settore, sulla scadenza dell'abbonamento annuale e sulle interruzioni del servizio.
Lo start up dell'iniziativa coinvolge per il momenti i clienti di ATAC (Roma) e ACTV (Venezia). Per aderire al servizio bisogna iscriversi sui siti www.atac.roma.itwww.actv.it, entrare nello spazio "ViviFacile" e fornire i propri dati anagrafici, il codice fiscale, il numero di cellulare e il codice dell'abbonamento annuale, oltre all'autorizzazione al trattamento dei dati personali.
Il cliente può poi selezionare le informazioni che intende ricevere: oltre alle tre tipologie di notizie sopra indicate, è possibile scegliere fino a tre linee di superficie sulle quali si potranno avere in seguito comunicazioni specifiche.
Insieme a Brunetta alla presentazione del servizio sono intervenuti l'assessore alla Mobilità del Comune di Roma Antonello Aurigemma, il presidente della Commissione Mobilità del Comune di Roma Roberto Cantiani, il presidente di ATAC Francesco Carbonetti, l'amministratore delegato di ATAC Carlo Tosti e il direttore generale di ATAC Antonio Cassano
In video conferenza da Venezia erano collegati anche il direttore generale di ACTV Maurizio Castagna e il direttore generale di VELA (società commerciale di ACTV) Vincenzo Monaco.
Pubblicato il: 04/11/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione