Logo ImpresaCity.it

Ibm, nuova centrale operativa per il governo delle città

Si chiama la "Stanza del Sindaco" la centrale operativa del futuro presentata da Ibm: un luogo nel quale gli amministratori possono visualizzare in tempo reale tutte le informazioni relative al vivere urbano.

Autore: Redazione ImpresaCity

Ibm ha presentato la "Stanza del Sindaco", una centrale operativa del futuro dalla quale possono essere visualizzate in tempo reale - grazie a un sistema integrato di sensori e a una serie di display e cruscotti interattivi - tutte le informazioni relative al vivere urbano, così da consentire agli amministratori di prendere decisioni e avviare attività di pianificazione per migliorare e rendere più efficace il governo della città.  
Presso l'Ibm Forum di Segrate è stata allestita una solution area, in cui sono presentate, attraverso dimostrazioni live, le attività di governo che un'amministrazione locale deve giornalmente affrontare, da quelle relative al traffico alla sicurezza pubblica, dalla teleassistenza alle categorie più deboli alla gestione dei consumi energetici, passando per la manutenzione stradale e del verde pubblico.
Specificamente studiata per le esigenze della Pubblica Amministrazione, è previsto che l'applicazione di questo strumento di gestione centralizzata sia estesa alle imprese che operano in settori di industria quali Energy & Utility e Travel & Transportation.  
Il cuore dell'intero sistema è rappresentato dall'Intelligent Operation Center, la soluzione Ibm studiata per aiutare le città - e non solo - ad ottenere una visione complessiva delle informazioni dislocate nei diversi dipartimenti e nelle agenzie che lavorano per la città stessa.
Attraverso l'applicazione di modelli analitici avanzati ai processi delle attività amministrative locali - gestiti da un unico punto di comando centrale - le città sono in grado di prevedere i problemi, rispondere con tempestività alle potenziali situazioni di crisi e gestire al meglio le risorse, con conseguente eliminazione degli sprechi.  
Strettamente connessa a questa capacità predittiva, è l'Ibm Smart Vision Suite di video analisi, capace di trasformare le immagini videoriprese in "meta dati" per poter correlare eventi, generare informazioni e segnalare allarmi. L'utilizzo "intelligente" di informazioni può aiutare a prevenire atti di microcriminalità o terroristici, furti, sabotaggi e rapine. Il sistema può essere ottimizzato affinché nel futuro tali tipologie di eventi vengano rilevate automaticamente. Inoltre, l'analisi statistica dei dati permette di ottimizzare e migliorare il livello di sicurezza fornito in modo proattivo e di identificare potenziali rischi per la sicurezza pubblica.  
Sono in fase di avanzata integrazione nel sistema le soluzioni di:  
- Gestione intelligente degli edifici: permettono di gestire efficacemente i consumi energetici, gli asset, le richieste utente e il supporto alla comunicazione. Consentono, inoltre, di pianificare gli interventi futuri grazie agli strumenti di supporto alle decisioni basati sui dati storici raccolti.
- Gestione intelligente dei trasporti: utilizzate per aggregare, normalizzare e rendere  accessibili i dati generati dai vari,"verticali della mobilità" (p.e. semafori,videocamere, parcheggi, varchi elettronici, trasporto pubblico, informazioni "accessorie" Gis), queste soluzioni consentono anche di  analizzare ed elaborare - attraverso modelli matematici - i dati disponibili per creare informazioni utili a prevedere l'andamento del traffico, la disponibilità servizi e la costruzione di percorsi alternativi. Permettono, infine, di diffondere le informazioni ai cittadini attraverso un sistema di content management interattivo e multicanale. 
- Asset management: le soluzioni sviluppate da Ibm integrano le funzionalità di acquisto, inventario, gestione, fornitori e livelli di servizio, pianificazione delle attività, analisi dei dati. Ciò supporta efficacemente le strategie di ottimizzazione degli asset e riduzione delle spese a fronte di un miglioramento del servizio al cittadino, con particolare riferimento alla gestione immobiliare, alla manutenzione stradale in ottica tridimensionale, alla gestione di macchinari, impianti e del verde pubblico.
- Convergenza della produttività: attraverso l'utilizzo di Telefoni IP, Videotelefoni fissi e mobili, Tablet e Server di videocomunicazione è possibile essere collegati sempre ed ovunque al proprio ambiente di lavoro.  
La Stanza del Sindaco è attualmente connesso con alcuni dei più importanti progetti Smarter Cities italiani, come:  
- Abitare Sicuri: soluzione di teleassistenza attiva nella Città di Bolzano, ha l'obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone della terza età attraverso l'utilizzo di nuove tecnologie IT a supporto della sicurezza e della salute personale.
- Fruizione delle opere d'arte: sperimentata a Palazzo Vecchio a Firenze, è  una soluzione di guida museale avanzata per dispositivi mobili smartphone. Oltre alle funzionalità informative di base è disponibile il riconoscimento automatico d'immagini, di codici bidimensionali ovvero, grazie alla posizione, l'applicazione "aumenta la realtà" attraverso animazioni e informazioni delle opere anche collegandole all'ambiente e al territorio.
- Assistenza Turistica ai disabili Act: la soluzione di assistenza turistica per disabili attiva nella Città di Nettuno permette di guidare i cittadini ed i turisti "step-by-step", grazie all'uso di un servizio interattivo disponibile tramite un'applicazione per smartphone che utilizza la piattaforma software Ibm, compreso il traduttore automatico n.Fluent.
Pubblicato il: 07/11/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione